area C milano GPL
in

Come pagare Area C Milano: come e dove acquistare i ticket

Come pagare l’Area C di Milano: come e dove acquistare e attivare i ticket

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Nella città di Milano è presente una ZTL, Zona a Traffico Limitato, ed ecco come funziona Area C con Telepass. All’interno di questa area urbana, in cui è concessa la circolazione solo di certe tipologie di veicoli, c’è l’Area C, che è la congestion charge che regola l’accesso alla cerchia dei Bastioni, vale a dire il centro della città. Ecco come pagare l’Area C di Milano, come e dove acquistare e attivare i ticket, e tutte le informazioni utili sul servizio.

LEGGI ANCHE: Orari Area C Milano

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

 

Come pagare l’area C a Milano: i ticket

Per entrare e pagare l’Area C a Milano dovrai acquistare il ticket e attivarlo, associando il codice sul ticket a una targa.

Con un ticket puoi entrare e uscire da Area C con uno stesso veicolo tutte le volte che vuoi nella stessa giornata. L’accesso ad Area C non consente l’uso delle corsie riservate.

Per accedere all’area C si deve pagare, e alle modalità di pagamento finora vigenti si è recentemente aggiunta anche la possibilità di pagare con il Telepass. Il Telepass è un dispositivo che consente di pagare automaticamente i pedaggi autostradali, senza dover ritirare e poi riconsegnare il ticket al casello.

Continua a leggere: Come pagare Area C con Telepass

 

Come e dove attivare i ticket

Dove acquistare i ticket di ingresso Area C

I tagliandi d’accesso sono disponibili

  • sul sito MyAreac
  • presso tabaccherie, edicole e Atm Point
  • in uno dei 500 parcometri distribuiti in tutta Milano
  • chiamando il numero verde + 39.02.48684001
  • (tutti i giorni, 7.00-24.00)
  • agli sportelli Bancomat di Banca Intesa Sanpaolo abilitati
  • attivando l’opzione Telepass
  • tramite i terminali Lottomatica
  • tramite terminali SISAL
  • con SMS al numero 48444 digitando il testo “AREAC.targa”
  • nelle autorimesse che aderiscono all’iniziativa.

LEGGI ANCHE: Accessi multipli Area C Milano: costo e come pagare

 

Come attivare i ticket Area C

L’acquisto presso gli sportelli bancomat di Banca Intesa Sanpaolo, ai parcometri, al call enter + 39.02.48684001, tramite Lottomatica, tramite SISAL e con SMS prevede l’attivazione contestuale all’acquisto. Vanno attivati dopo l’acquisto, invece, i tagliandi cartacei acquistati presso tabaccherie, edicole e Atm Point (seguendo le indicazioni scritte sul retro) e quelli acquistati online.

L’attivazione va effettuata nella giornata in cui avviene l’accesso nella ZTL Cerchia dei Bastioni o, al massimo, entro le ore 24.00 del giorno successivo.Attivandoli il giorno stesso, inoltre, non verrà addebitato l’ingresso a chi ha le modalità Telepass e RID attive. Non sarà considerata valida l’attivazione effettuata nelle giornate precedenti al transito.

LEGGI ANCHE: Quanto costa Area C Milano

Sarà, invece, sempre possibile attivare i ticket ordinari anche prima del transito nel caso in cui il veicolo sia già associato ad un profilo My Area C: l’importo andrà ad incrementare il credito disponibile sulla targa, che verrà scalato al primo accesso. Più accessi nella stessa giornata verranno contabilizzati un’unica volta.

E’ possibile regolarizzare l’accesso ed effettuare il pagamento entro la mezzanotte del settimo giorno successivo all’ingresso nella Ztl Cerchia dei Bastioni, mediante l’attivazione di un titolo d’ingresso da 15 euro (qualora l’ingresso non sia già stato regolarizzato entro la mezzanotte del giorno successivo all’accesso nella Ztl Cerchia dei Bastioni) previa registrazione da effettuarsi in MyAreaC.

LEGGI ANCHE: Costo multa Area C Milano: tutte le info

 

Chi può entrare gratuitamente in Area C

In base alla destinazione
Entrano gratuitamente in Area C i veicoli che trasportano disabili (muniti di contrassegno) oppure persone dirette al pronto soccorso ospedaliero.

In base alla tipologia di veicolo
L’accesso è gratuito per:

  • i veicoli elettrici, ciclomotori e motoveicoli (moto, tricicli e quadricicli)
  • gli ibridi con le seguenti specifiche:
    • classe M1 (propulsione elettrico-termica) con contributo emissivo ≤ 100 g/km
    • classe M1 con contributo emissivo di CO2 >100 g/km, per i quali il pagamento decorrerà dal 1° ottobre 2022
    • autoveicoli ibridi diversi dalle autovetture (ovvero le classi M2, M3, N1, N2, N3), per i quali il pagamento decorrerà dal 1° ottobre 2023.

Verifica il libretto di circolazione del veicolo:

  1. la classe del veicolo (M1, M2, M3, N1, N2, N3): il campo di riferimento è il J
  2. il valore del contributo emissivo di CO2: il campo di riferimento è il V7
  3. valore delle emissioni di particolato: il campo di riferimento è il V5.

 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricando...

0
Questura di Milano ufficio immigrazione

Questura di Milano ufficio immigrazione: orari, prenotazioni ed informazioni

area c come funziona

Area C come funziona: orari, pagamenti e chi può entrare