in

Stadio del Milan a San Donato: ci sarà davvero?

Stadio del Milan a San Donato

La dichiarazione del Sindaco di Milano, Beppe Sala, sottolinea l’importanza di non perdere lo stadio nella città. La firma dell’intesa tra il Milan e la società Sport Life City, proprietaria dell’area San Francesco a San Donato, sembra avviare il processo di costruzione di un nuovo impianto fuori dalla città. Questo accordo mette a repentaglio la permanenza di uno stadio calcistico nel capoluogo lombardo dopo anni di incertezze.

La prossima settimana ci saranno inoltre incontri tra il club e il Comune di San Donato per definire il progetto, che prevede un impianto da circa 60 mila spettatori. È importante ora mantenere il dialogo tra tutte le parti coinvolte per garantire il miglior risultato possibile per la città di Milano.

Stadio del Milan a San Donato

Il Sindaco Sala ha richiamato l’importanza di passare dalle parole ai fatti riguardo al progetto del nuovo stadio a Milano. Il dialogo con le squadre coinvolte è in corso e non è utile creare confusione in merito. Sebbene il Milan non abbia ancora ufficialmente abbandonato le altre opzioni, la prospettiva di mantenere lo stadio a Milano sembra sempre più remota. Il futuro del Meazza dipende dal vincolo sul secondo anello che scade nel 2025 e che verrà esaminato dalla sovrintendente Emanuela Carpani, ma una soluzione potrebbe richiedere ancora del tempo.

Qualora la Sovrintendenza esprima parere favorevole a eventuali vincoli, l’ipotesi di un nuovo stadio nell’area San Siro subirebbe un rallentamento. Tuttavia, non mancano le voci che ritengono il futuro ancora incerto e largamente dipendente dal tipo di vincolo adottato e dalla parte dello stadio che verrebbe interessata.

Nel tentativo di ricercare soluzioni alternative per contrastare la possibile defezione delle squadre milanesi, Palazzo Marino esplora nuove possibilità all’interno della città. In particolare, il sindaco Sala ha sollevato la possibilità di realizzare un nuovo impianto sportivo nell’area di proprietà della Sanitaria Ceschina, situata in viale Puglie, anche se le verifiche tecniche sono ancora in corso. Al momento, l’Inter attende maggiori sviluppi, mentre il Milan ha già manifestato una preferenza per San Donato. In ogni caso, il Consiglio comunale ha espresso fermamente la volontà di incentivare la costruzione di un nuovo stadio in collaborazione tra le due squadre nell’area di San Siro.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
Milano rossa, gialla e verde

Milano rossa, gialla e verde: la proposta

Silvio Berlusconi è morto da una settimana e, dopo il lutto nazionale e i funerali, la città di Milano è pronta a omaggiarlo. Tra le varie proposte milanesi spicca sicuramente l'idea di intitolare al Cavaliere il Belvedere del Pirellone e l'aeroporto di Linate.

La morte di Berlusconi scatena la corsa all’intitolazione di luoghi pubblici