in

Razzismo, Borghezio indagato dalla Procura di Milano per gli insulti a Cecile Kyenge

Mario Borghezio, euro-parlamentare della Lega Nord, è indagato dalla Procura di Milano per aver propagandato “idee fondate sull’odio razziale ed etnico”. L’accusa deriva dalle frasi rivolte contro Cecile Kyenge: “gli africani appartengono a un’etnia molto diversa dalla nostra” e “Kyenge fa il medico, gli abbiamo dato un posto in una Asl che è stato tolto a qualche medico italiano“.

Borghezio ha detto tali frasi durante la trasmissione radiofonica “La Zanzara” nell’aprile del 2013.

Inoltre è indagato anche Erminio Boso, leader degli indipendentisti della Lega Nord, per aver dichiarato che l’ex ministro doveva ritornare in Congo. Questa affermazione è stato fatta sempre alla Zanzara pochi giorni dopo quelle di Borghezio. Anche Boso è accusato di aver propagandato idee fondate sull’odio razziale.

La Procura ha chiuso le indagini in vista della richiesta di processo per i due esponenti della Lega Nord.

Foto: repubblica.it

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Noleggio costumi halloween Milano

Sintomi batterio della legionella Milano