Ragazzina di 15 anni si lancia dalla finestra perchè la madre le toglie il cellulare: le sue condizioni attuali

Condividi su Facebook

Una tragedia appena sfiorata nella serata di lunedì 21 maggio. In via Pier Francesco Mola a Milano una ragazzina precipita dal secondo piano di un palazzo. Intorno alle 19.30 una quindicenne di origini cinesi cade dalla finestra. Si lancia o scivola accidentalmente è ancora al vaglio degli investigatori. Sta di fatto che la minorenne precipita sull’asfalto davanti a casa sua. Il motivo della caduta sembra esser volontario. La ragazzina era impegnata in una discussione con la madre. Un litigio particolarmente animato. Almeno per la quindicenne, che dopo essersi vista sequestrare il cellulare dalla madre, ha compiuto il folle gesto.

La tragedia

Ha aperto la finestra che da sulla via sottostante. Pochi secondi e ha deciso di lasciarsi cadere all’esterno. Dopo un volo di circa dieci metri nel vuoto è atterrata sul marciapiede antistante l’abitazione. A soccorrerla un passante che ha subito chiamato l’ambulanza. Il personale medico, intervenuto in brevissimo tempo sul posto, è riuscito a stabilizzarla. Poi la corsa verso il pronto soccorso in codice rosso. Fortunatamente i medici hanno constatato la gravità della caduta che però non le è stata fatale. Resta ancora ricoverata in situazione critica presso il Policlinico.

Le indagini della Questura di Milano

La Polizia, intervenuta anch’essa sul luogo della caduta, ha fatto le prime supposizioni. Dalla ricostruzione dei fatti sembra infatti che la ragazzina stesse davvero discutendo con la madre. Il motivo del litigio resta ancora un mistero. La lite sembra esser terminata con il sequestro del cellulare da parte della madre. Per tutta risposta la minorenne avrebbe aperto la finestra per poi lanciarsi all’esterno. La Questura di Milano, al momento ancora nel pieno delle indagini, propende per una tragica fatalità.

Le domande dell’opinione pubblica

Le domande dell’opinione pubblica rimangono. Cosa spinge una ragazzina di quindici anni a gettarsi dalla finestra per il sequestro del cellulare? Quanto è davvero diventata importante la tecnologia per i ragazzini, che una volta che ne sono privati finiscono per impazzire. Pochi secondi o minuti dopo esser stata costretta ad abbandonare lo smartphone ha preso la decisione volontaria di gettarsi dalla finestra. Un ennesimo segnale dell’uso improprio della tecnologia nel nostro mondo. Una nuova dimostrazione di come lo smartphone per gli adolescenti sia vitale. Uno strumento capace di modificarne l’umore. Creare ansia, depressione, irritabilità, stanchezza e molto altro.

 

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Condividi su Facebook

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.