Porta Genova, quartiere riunito grazie alla passerella

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Porta Genova, quartiere riunito grazie alla passerella, che ha visto centinaia di persone mettersi in coda, tra via Bobbio e via Voghera, per il taglio del nastro della passerella ciclo-pedonale che collega le due vie sostituendo il ponte degli artisti di Porta Genova, chiuso per lavori.La passerella è larga 4,5 metri ed è pensata per l’attraversamento in bici e a piedi.

Advertisements

E ancora continuano i festeggiamenti con iniziative, sconti e omaggi per chi pubblicherà un selfie sulle proprie pagine social con l’hashtag #tortonasavona e li mostrerà nei punti vendita del quartiere che aderiscono all’iniziativa. Il Mudec, nel pomeriggio, organizzerà una «passeggiata alla scoperta del quartiere Tortona».

All’inaugurazione della passerella di Porta Genova, erano presenti gli assessori al Commercio Tajani e ai Lavori Pubblici Rabaiotti, e alla Mobilità Granelli con il presidente del Municipio 6, Santo Minniti, e il presidente dell’associazione di zona Savona- Tortona, Federico Gordini. I lavori per la realizzazione della passerella sono stati realizzati dalle Ferrovie in accordo con il Comune.

Siamo felici di portare alla vita questa passerella di Porta Genova – ha spiegato Gordini -, cruciale per il nostro quartiere. L’obiettivo era arrivare in tempo per la settimana della moda. Oggi iniziano due giorni di festa organizzati come associazione di quartiere che dimostrano la grande forza dei nostri commercianti».

Anche l’assessore Cristina Tajani ha sottolineato che «l’apertura di questo passaggio vitale era fondamentale per i commercianti oltre che per i residenti. L’amministrazione – ha aggiunto – ha deciso di dedicare questo passaggio alla stilista Biki, simbolo dell’inizio del percorso di Milano come città della moda. Ci sembrava adatto per un distretto che negli anni si è caratterizzato per la sua creatività».

L’assessore Gabriele Rabaiotti ha spiegato: «Riapriremo anche il ponte appena saremo pronti, ma questo passaggio penso possa andare a beneficio di tutta la città». Mentre il collega alla Mobilità, Marco Granelli, ha sottolineato l’importanza «di riunire due quartieri con un passaggio pedonale aperto anche alle biciclette, così da ricucire una frattura».

LEGGI ANCHEMilano: apre il ristorante a 1 euro per chi è in difficoltà

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Milano, nuovi spazi per gli artisti di strada

Papa a Milano, forse scuole chiuse

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.