in

Piscina Scarioni: la proposta di riqualificazione del Comune di Milano

La piscina Scarioni di via Valfurva, in disuso dal 2019, versa in gravi condizioni strutturali. Dopo il fallimento della gara per la sua riqualificazione, Europa Verde ha presentato un ordine del giorno a Palazzo Marino, chiedendo una riqualificazione pubblica a cura del Comune di Milano o di Milanosport.

La situazione attuale

Il fallimento della gara

A giugno, la gara per la riqualificazione della piscina Scarioni è andata deserta. L’unico partecipante, la società spagnola Ingesport (ora Go Fit Life), non ha ottenuto il punteggio minimo richiesto. Go Fit Life aveva proposto un investimento di quasi 16 milioni di euro, ma le tariffe proposte per l’accesso alle strutture sono state ritenute troppo elevate dai residenti del quartiere Prato Centenaro.

La proposta di Europa Verde

Riqualificazione pubblica

Europa Verde, con un ordine del giorno a firma del capogruppo Tommaso Gorini, ha chiesto al Comune di Milano di inserire la riqualificazione della piscina Scarioni nel piano triennale delle opere pubbliche. La proposta include la proroga della concessione all’associazione Parkour Milano fino alla definizione del progetto.

Sostegno dei consiglieri

L’ordine del giorno è stato firmato anche da altri consiglieri di maggioranza, tra cui Francesca Cucchiara, Carlo Monguzzi, Gabriele Rabaiotti, Marco Fumagalli, Alessandro Giungi e Gianmaria Radice. Tutti concordano sulla necessità di un intervento pubblico per garantire che la Scarioni torni a essere un servizio primario di welfare per la comunità.

Il ruolo del Municipio 9

Richiesta di priorità

Il 25 giugno, la giunta del Municipio 9 ha deliberato a favore della riqualificazione della piscina Scarioni, sottolineando l’importanza di mantenere questo impianto nel piano triennale delle opere pubbliche. La presidente Anita Pirovano e i suoi assessori hanno ribadito che le piscine comunali sono essenziali per il benessere della comunità, specialmente nelle aree con maggiori disuguaglianze sociali.

La voce dei cittadini

Il comitato “Amici della piscina Scarioni”

Il comitato “Amici della piscina Scarioni” ha recentemente organizzato un presidio in largo San Dionigi per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di riqualificare l’impianto. Durante l’evento, vari consiglieri hanno sottolineato l’urgenza di interventi di manutenzione ordinaria per evitare che le strutture pubbliche si deteriorino gravemente.

La riqualificazione della piscina Scarioni rappresenta un’importante sfida per il Comune di Milano. Un intervento pubblico garantirebbe la restituzione di un servizio essenziale alla comunità, migliorando la qualità della vita nel quartiere. L’azione coordinata di amministrazioni locali, consiglieri e cittadini è fondamentale per raggiungere questo obiettivo.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Meno auto e più spazi sociali: la nuova via Bernardino De Conti a Milano

Chiude un importante tratto dell’autostrada A4 a Milano