in

Omicidio in via Adriano, ha confessato l’uomo fermato dalla Polizia

Si chiama Adil Lanbar l‘assassino di Moustafa E.A., il giovane che è morto domenica sera nell’ex scuola Achille Grandi in via Adriano a Milano. Lanbar ha confessato l’omicidio alla Squadra mobile che lo aveva fermato questa mattina.

Gli agenti sono arrivati a lui rintracciando l’autore della telefonata anonima che aveva avvisato il 118 della presenza di un cadavere nell’edificio. Il passo successivo dell’indagine è stato quello di rintracciare i due testimoni che erano presenti nella stanza durante la lite, i quali hanno fornito le generalità di Lanbar.

L’uomo, un marocchino di 29 anni con precedenti per rapina, ha confessato di aver spinto Moustafa E.A.

giù dalla finestra in seguito a una lite scoppiata per motivi banali. A peggiorare la situazione è stato l’alcol visto che entrambi i litiganti erano ubriachi.

Foto: corriere.it

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Costo bollo auto Lombardia 2014

albo fornitori

Expo 2015 albo fornitori