Entro il prossimo mese di Gennaio saranno ben 7 i nuovi autovelox attivi sul territorio milanese. L’incubo di tutti gli automobilisti è già realtà: alcuni dispositivi sono infatti già stati attivati. Scopriamo insieme quali sono le strade a rischio alta velocità.

Via Palmanova

Il primo autovelox è già stato attivato ed è operativo a tutti gli effetti. Il dispositivo si trova su Via Palmanova in direzione Milano e ha superato tutti i test di affidabilità. Il limite, su questa strada che collega l’est milanese al capoluogo lombardo, è di 70km/h. Questo primo dispositivo era già stato attivato lo scorso Agosto ma subito rimosso in seguito alla promulgazione del decreto Delrio che ha sancito la verifica delle apparecchiature impiegate nell’accertamento delle violazioni dei limiti massimi di velocità. Un altro apparecchio, inoltre, era già stato posizionato in direzione opposta.

I test di verifica con la McLaren

I test necessari per l’accensione definitiva degli apparecchi si sono svolti tra le curve dell’autodromo di Vairano, in provincia di Pavia. In assoluto, è la prima volta che vengono effettuati questo tipo di test per le apparecchiature di controllo della velocità sulle strade cittadine. Per alcuni di questi test di verifica, come ad esempio 100/200 passaggi a velocità variabili fino ai 230km/h, è stata utilizzata anche una potentissima (e bellissima) McLaren.

Altri autovelox fino a Gennaio 2018

In questa opera di controllo della velocità per garantire la sicurezza degli automobilisti ma anche di ciclisti e pedoni, saranno 6 in tutto gli autovelox che verranno installati entro Gennaio 2018. Lunedì 13 Novembre verrà attivato quello di Via Virgilio Ferrari, in entrambi i sensi di marcia, con limite a 70km/h. Sarà poi la volta di Viale Fulvio Testi, anche qui in entrambi i sensi, con limite invece a 50km/h. Seguiranno infine Via Dei Missaglia (50km/h) e Via Parri (70km/h) entrambi in direzione centro.

Le impressioni di Marco Granelli, Assessore alla Mobilità e Ambiente

Marco Granelli, Assessore alla Mobilità e Ambiente, intervenuto sul tema ha garantito che tutti gli autovelox saranno ben visibili e segnalati: “gli autovelox  vengono installati dove spesso i limiti non vengono rispettati, perché sono un deterrente molto efficace contro gli eccessi della velocità. L’obiettivo è contenere l’incidentalità e rendere le strade sempre più sicure. I lunghi rettilinei possono essere una tentazione, noi posizioniamo cartelli, lampeggianti e scritte a terra per rendere molto visibili tutti gli impianti”.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.