in

Nuova sede Feltrinelli, 5 giorni di eventi

Nuova sede Feltrinelli, 5 giorni di eventi
Nuova sede Feltrinelli, 5 giorni di eventi

Nuova sede Feltrinelli, 5 giorni di eventi per festeggiare il trasloco. La Fondazione Feltrinelli cambia casa e si sposta dalla storica dimora in Via Romagnosi a Viale Pasubio, zona Porta Nuova. Per festeggiarela Fondazione offre dal 13 al 17 dicembre, cinque giorni di eventi aperti al pubblico.

Il programma degli eventi è stato pensato per seguire quella che è stata la volontà iniziale delle fondazione, istituita a Milano nel 1949 da Giangiacomo Feltrinelli, e cioè “documentare le grandi trasformazioni istituzionali, politiche, economiche e i movimenti collettivi che avevano costruito i percorsi della modernità e che, alla fine della seconda guerra mondiale, stavano ridisegnando gli equilibri geopolitici del mondo”.

Ecco allora che i temi del programma sono: Voices (partecipazione), Borders (confini), Planet (sostenibilità) e Memory (fonti e memoria) e l’ultimo giorno è Echoes, perché raccoglie gli echi dei momenti precedenti.

 

Eccoo il programma completo:

  • Martedì 13 dicembre. Il giorno dell’inaugurazione la Fondazione aprirà i battenti alle 17 e rimarrà aperta fino alle 23. Saranno gli attori dell’Accademia dei Filodrammatici, nel corso del pomeriggio, a dar voce – Voices, intesa come partecipazione – ad alcune dei testi custoditi nella biblioteca della Fondazione, come  l’Ultima lettera a Fidel Castro di Che Guevara o il Programma fondamentale dell’organizzazione per l’unità afroamericana di Malcom X  e l’Ultimo discorso di Salvador Allende;
  • Mercoledì 14 dicembre si prosegue con Borders, la riflessione sui confini e le frontiere, mentali e non, attraverso letture, confronti e la proiezione dei documentari Borders e Walls sulle persone che vivono e lavorano sui diversi lati di un confine, che sia quello tra Messico e Stati Uniti, Spagna e Marocco, Israele e Palestina, Sud Africa e Zimbabwe;
  • Giovedì 15 dicembre alle 18 ci sarà la presentazione de La Biblioteca Istituto Feltrinelli. Progetto e Storia, l’annale 2017 della Fondazione che ripercorre la storia della Fondazione e degli intellettuali che hanno contribuito alla sua realizzazione. La giornata sarà dedicata al confronto sul destino del nostro pianeta – Planet – e sullo sviluppo sostenibile;
  • Venerdì 16 dicembre è il giorno dedicato alla memoria, Memory, e prevede la presentazione della pubblicazione digitale Storia e Cinema della Fondazione e la proiezione, alle 21, in anteprima nazionale del documentario Rabin, the last day, prodotto da Amos Gitai nel 1990;
  • Sabato 17 dicembre infine la parola connotativa è Echoes, ovvero gli echi dei momenti precedenti raccolti in una performance artistica: è infatti in programma la performance teatrale Le retour à la raison, di Teho Teardo, durante la quale saranno eseguite le musiche originali composte per l’omonimo film di Man Ray e altre sue pellicole. Teardo sarà accompagnato dalla viola di Stefano Azzolina e dal violino di Elena De Stabile.

La partecipazione agli eventi è gratuita, fino a esaurimento posti.

Per informazioni: segreteria@fondazionefeltrinelli.it

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

3 Comments

Loading…

0
Melegnano città del Natale

Melegnano città del Natale

Bergamo-New York a 140 euro

Bergamo-New York a 140 euro