in

Milano, impennata di iscrizioni per il testamento biologico

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Milano, impennata di iscrizioni per il testamento biologico dopo la triste vicenda di dj Fabo. Mentre il giorno in cui, si sarebbero dovute discutere le linee generali della proposta di legge sul cosiddetto “biotestamento”, l’aula è rimasta quasi deserta, a Milano i cittadini si muovono comunque per iscriversi al registro del testamento biologico.
Il registro del testamento biologico attivo presso l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Milano, nelle ultime settimane ha registrato centinaia di telefonate di persone interessate a richiedere un appuntamento per compilare gli appositi moduli. Dalla data di apertura dello sportello, nel novembre 2013 fino a oggi, i testamenti depositati arrivano a quota mille.
Entro l’estate si arriverà a duemila mettendo insieme anche i moduli compilati presso gli sportelli attivi della Chiesa Valdese. Con una media di circa 300 iscrizioni all’anno e oltre 2.600 telefonate per consulenza arrivate da tutta Italia. “L’impennata – confermano – si è registrata in questi giorni con decine di telefonate”. A bussare alla porta di Largo Treves sono persone di ogni fascia di età, ma soprattutto giovani.

“Si tratta di un registro dove vengono compilate le ultime volontà sul proprio fine vita – fanno sapere dalla Fondazione Umberto Veronesi, la prima ad aver permesso ai cittadini di reperire privatamente il documento – Ogni persona deve tenere una copia per sé e consegnarne un’altra ad un fiduciario. Non avendo valore legale, nessuno ovviamente può garantire che queste volontà vengano rispettate. Tutto è a discrezione del personale medico e dei familiari del malato. In assenza di una legge, un medico che decidesse di staccare la spina a una malato rischierebbe comunque una denuncia penale”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricando...

0

Milano, ecco le nuove tariffe per parcheggiare nelle strisce blu

Papa a Milano, 70.000 gli iscritti per San Siro