in

Milano. Arrestato il ladro seriale che compiva furti in stazione

Il ladro seriale che si aggirava per le stazioni di Milano derubando i pendolari è finalmente stato assicurato alla giustizia.

Il cittadino cubano di 46 anni che, grazie al trucco dello “zaino vuoto” perpetrava indisturbato i suoi furti, è stato fermato e portato in Questura per rispondere dell’accusa di furto aggravato e intenzionale.

Il modus operandi di questo moderno Diabolik era piuttosto semplice ma ingegnoso: l’uomo, che si aggirava sempre ben vestito e curato, portava sulle spalle uno zaino vuoto e, una volta individuati gli zaini incustoditi, procedeva con lo scambio, caricandosi sulle spalle lo zaino ricco di prodotti e abbandonando quello vuoto.

A compiere l’arresto è stata la Polfer (Polizia Ferroviaria) che è riuscito a fermarlo in Porta Garibaldi dopo che l’uomo aveva appena compiuto l’ennesimo colpaccio. Cruciale nell’arresto è stata la testimonianza di un altro uomo che ha fornito un identikit dettagliato del ladro che si era dato alla fuga dopo avergli rubato la borsa.

L’arrestato è stato poi riconosciuto da altri tre pendolari vittime di furti avvenuti il giorno prima in Piazza Gae Aulenti.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Mark Zuckerberg, inventore di Facebook, ha comprato casa a Milano

Darsena Summer Village 2016: il programma