Milano aperta la terza boutique Tiffany

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Milano aperta la terza boutique Tiffany e per ogni nuova boutique aperta, Marc Jacheet, vicepresidente e responsabile per l’area Emea ossia Europa, Medio Oriente e Africa fa un un regalo alla moglie. Una sorta di rito scaramantico. Una ballerina vestita di bianco danza sospesa nell’aria, legata a un grappolo di palloncini verde Tiffany, davanti al Duomo di Milano: è la festa di inaugurazione del nuovo negozio in centro, il più grande d’Europa.

Advertisements

Tiffany è stato inaugurato ufficialmente l’11 luglio ed i due piani che compongono il negozio sono stati presi d’assalto dagli amanti del prestigioso marchio. «I lavori erano finiti e abbiamo deciso di anticipare l’apertura: come per i negozi di via Spiga e di corso Vittorio Emanuele, all’interno di Excelsior, tra i clienti ci sono molti turisti ma anche molti milanesi.”precisa Jacheet“Milano è oggi una delle più interessanti città europee e del mondo e per Tiffany è una vetrina importantissima. Gli italiani inoltre sono tra i nostri migliori acquirenti online. O meglio: apprezzano davvero la multicanalità: l’85% di chi compra in negozio si è informato su internet e sa tutto delle collezioni Tiffany. Anche per questo le 30 persone che lavorano in Duomo hanno avuto una lunga formazione sui valori del brand e sulle caratteristiche tecniche di ogni gioiello e orologio. Ma, non meno importante, hanno seguito corsi di psicologia e di multiculturalismo».

«Ogni negozio Tiffany viene sognato, costruito e gestito con la stessa filosofia, che si tratti di un corner o di un flagshipstore” – spiega Jacheet, che ricopre il ruolo di vicepresidente dal settembre 2016 –. “Confesso però che questa terza boutique di Milano ha un significato particolare. Quando ci hanno proposto la location, non ci sono state esitazioni e abbiamo iniziato subito a lavorare a un concept che unisse i codici Tiffany alle particolarità della città. Abbiamo coinvolto giovani artisti locali, commissionando loro opere per questo negozio, in totale libertà. Un’altra particolarità è lo spazio dedicato agli orologi, che in Italia stanno avendo molto successo».

LEGGI ANCHE: Tiffany in Piazza Duomo

 

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Via dei Missaglia, pietre sui binari: deraglia tram 15

La casa più bella del mondo? Secondo TripAdvisor è Villa La Ruga

Next

Un commento su “Milano aperta la terza boutique Tiffany”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.