La movida a Milano è proprio un affaire che incontra tutti i gusti e ogni tipologia di clientela; la città è da sempre molto aperta all’accoglienza e all’offerta di proposte sempre nuove e di tendenza. Ecco, così, la nascita di locali fashion o trendy e che dettano la legge del momento dal cool al chic, dal volutamente provocatorio al classic e quindi locali per straight, locali per soli gay, locali gay friendly dove tutto si fonde senza discriminazioni. Ecco una selezione dei migliori locali gay e gay friendly  a Milano.

La top three dei locali gay a Milano

Un nome, un’icona, una garanzia di divertimento: Plastic (Via Gargano, 15 –  Brenta). Il locale è da sempre sinonimo di stravaganza, eccentricità ed originalità, ma al di là delle apparenze è possibile godere di buona musica, di un’atmosfera multiculturale dove è facile incontrare persone di lingue e culture diverse, di ottimi drink. Un locale un po’ fuori le righe per una serata diversa. Ingresso gratuito entro la mezzanotte tutti i venerdì sera, 25 € con consumazione il sabato; ingresso gratuito la domenica.

Gli amanti del glam e delle scelte “raffinate” non possono prescindere dal Vogue Ambition (Viale Abruzzi, 118) dove i venerdì sera gay dettano legge per vivacità, accoglienza, glam e verve. Lo spazio del Login Club è, forse, un po’ angusto, ma ideale per scelta musicale, atmosfera, arredi e gente che si incontra. In estate, il locale si “prolunga” sul giardino esterno per moltiplicare la capienza e il divertimento.

A volte si ha voglia di trascorrere semplicemente una serata a bere birra e mangiare qualcosa scambiando due chiacchiere con gli amici o per fare nuove conoscenze. In questo caso, la scelta ideale è il pub gay più cool di Milano: Lelephant (Via Melzo, 22 – zona Porta Venezia). Il locale ha un look semplice, tradizionale e gradevole, ma giusto anche per un appuntamento galante. Gli aperitivi sono ottimi, la musica è varia e spazia tra diversi generi, restando sempre in sottofondo.

1577 ML locali gay Milano

I locali gay friendly di Milano

Vi è una moltitudine di altri locali che non sono esclusivamente frequentati dal popolo LGBT, ma che organizzano serate – anche infrasettimanali – dedicate ai frequentatori gay, come il Patchouli Café (Corso Lodi, 51) che ogni mercoledì sera ospita una serata queer con Vergine Camilla, aperitivo, animazione e dj set (ingresso gratuito).

La Discoteca Karma o semplicemente il Borgo (Via Fabio Massimo, 36) offre un appuntamento fisso la domenica sera: il Join the Gap, una serata con aperitivo, karaoke, sarabanda, giochi vari e musica prima di lasciare il palco alle drag e ai ballerini. Ingresso: 10 € con consumazione.

I Magazzini Generali (Via Pietrasanta, 16) organizzano il sabato sera i “Magayzzini” dove sul palco si esibiscono i gogo boy. Il locale è frequentato da giovani che amano la musica dance e pop. Ingresso: 18 € con consumazione.

Al Vanilla Strip Club (Via Filippo Turati, 29) tutti i sabato a partire da mezzanotte l’ingresso è di 15 € con consumazione ed è la location ideale per chi ama la pole dance e desidera esibirsi in pista. Le serate del Glitter si caratterizzano per la selezione musicale tra pop e indie.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.