La globalizzazione, le città multirazziali e multiculturali – dalle metropoli ai borghi di provincia – l’internazionalizzazione non sono più una realtà rara, ma sono parte di una quotidianità sempre più plurale e ricca di reciproco scambio. L’integrazione passa anche – e spesso soprattutto – attraverso la gastronomia, il piacere godereccio di condividere, provare e fondere anche diverse tradizioni culinarie. Dopo l’esplosione dei ristoranti cinesi, dei sushi e sashimi giapponesi, delle frutterie “egiziane”, è dilagante la presenza dei locali etnici e soprattutto dei kebab e della gastronomia araba nord africana e mediorientale. C’è kebab e kebab, così come c’è differenza tra diverse ricette di falafel – le caratteristiche polpette fritte di legumi – a seconda delle provenienze dei rispettivi ristoratori. È difficile dire quali siano, per esempio, i migliori falafel Milano, che è la città più ricca di presenze gastronomiche mediorientali in Italia: bisognerebbe provare tutti i gusti possibili e scegliere, a parità di gusti, il migliore. Tuttavia, vi sono alcuni locali di gastronomia araba da veri gourmet, dove la differenza di qualità degli ingredienti, sofficità, fragranza, croccantezza, naturalità contro prodotto surgelato si percepisce chiaramente che si abbinano alla modicità dei prezzi e ad un ambiente cordiale e ospitale sotto tutti i punti di vista. Ma prima di decidere quali sono i migliori falafel Milano, capiamo cosa sono i falafel e le loro preparazione.

Cosa sono i Falafel

I Falafel sono una tipica pietanza mediorientale diffusi soprattutto in Israele, Palestina, Siria, Giordania, Egitto, ma anche secondariamente appartengono alla tradizione culinaria del Marocco e della Libia. I falafel sono polpette di legumi speziate e fritte, nate per sostituire la carne durante i giorni di digiuno prescritti. In base alla provenienza, i legumi utilizzati sono: fagioli (nell’area israelo-palestinese e siriana), ceci (Marocco, Tunisia, Libia) e fave (Egitto, con il nome di ta’amiyya). I legumi – crudi e senza buccia – vengono lasciati in ammollo una notte, tritati o sfarinati e conditi con sale e varie spezie come il sommacco, la cipolla, l’aglio, il cumino, la curcuma e il coriandolo. È sufficiente l’acqua come “legante”, raramente si possono usare le uova. L’impasto viene lavorato e si ricavano delle polpette da impanare in una pastella o avvolte nei semi di sesamo e fritte in olio ad alta temperatura. Prima di servirle, si lasciano scolare su carta e mangiate calde con accompagnamento di una crema di ceci (hummus). I falafel freddi o riscaldati sono meno buoni e fragranti, infatti una delle “discriminanti” per capire quale siano i migliori falafel Milano sta nel vedere se sono cotti sul momento o sono stati appena preparati freschi di giornata.

migliori-falafel-milano

Oltre ad essere serviti con l’hummus, i falafel si possono mangiare abbinati a yogurth e verdure (pomodori e cetrioli in genere), avvolte nel soffice pane arabo (pita o saj o marquq, a seconda delle tradizioni). I falafel sono una valida alternativa vegetariana al kebab e la loro diffusione è tale che persino in alcuni ristoranti e pizzerie italiane vengono servite sulla pizza, un connubio davvero multiculturale tra tradizioni mediterranee.

Quali sono i migliori falafel Milano

Date le premesse, si può a ragione decretare che tra i migliori falafel Milano ci sono l’Oasis in Via Castaldi e l’Euro Doner Kebab in Via Pietro Borsieri.

Oasis – Via Panfilo Castaldi, 29 (Milano)

Il ristorante rosticceria Oasis propone una delle migliori cucine mediterranee di Milano. Il proprietario è un tunisino, sposato con una donna di origini pugliesi ed entrambi dimostrano una vera passione per la cucina e per l’abbondanza dei piatti. Il menù comprende pietanze di origine berbera, marocchina e libanese. L’architettura del locale è basilare: si può ordinare e portare via oppure mangiare al banco o sugli sgabelli poggiandosi sulle mensole a muro. Tra le specialità da provare si citano il pollo alla curcuma, il cuscus di carne, ogni tipo di riso e il kebab – che si può considerare uno dei migliori con quello del Joy Grill (in Via Noè) e della macelleria islamica in Via Imbonati – di carne di vitello piemontese. Ma il vero punto di forza sono i falafel, soffici, ben amalgamati, squisiti con la salsa di ceci, magistralmente fritti e sempre freschi, da annoverare tra i migliori falafel Milano. È un pasto completo se abbinato al kefteji l’insalata tunisina a base di peperoncino verde, uova, zucca, pomodori e patatine fritte.


Leggi anche Le 10 migliori piadinerie di Milano


 

Euro Doner Kebab – Via Pietro Borsieri, 28 (Zona Isola, Milano)

Nonostante gli arredi siano omologati e privi di originalità, ci si accorge subito che il cibo di questa kebabberia è di qualità superiore alla media perché si nota a vista che tutto il pane viene cotto sul momento sopra una piastra di ghisa, la tradizionale saç turca che serve per fare le yukfa o piadine. Le pietanze servite sono abbondanti e complete. Il proprietario è il turco Dervis Bozyel originario di Ankara e che nel 2004 ha aperto a Milano – nel quartiere Isola – questo locale che è riuscito subito a distinguersi dagli altri. Tra le specialità primeggiano i falafel serviti con la yufka: fragranti e saporiti decisamente tra i migliori falafel Milano. Il ricco menù contempla anche il kebap (con “p” finale) a base di carne preparata dallo stesso proprietario o importata dalla Germania, la karni yarik che è una melanzana ripiena di carne, cipolle e spezie servita con riso pilaf e insalata, il sulu kofte ovvero polpette di carne e spezie servite con riso o patate, una grande varietà di saksuka melanzane tagliate a cubetti con pomodori, zucchine, carote e spezie, i borek che sono dei tortini di verdure “contaminate” dalla versione italianizzata con mozzarella e prezzemolo, le simit o ciambelle di sesamo. Anche l’assortimento di dolci è vario, come le immancabili baklave (pasta sfoglia con noci, pistacchi e mandorle) o le kadayf, capelli d’angelo con noci e pistacchio.

1936-ml-migliori-falafel-milano

Elenco dei migliori falafel a Milano

Oltre a quelli già citati, Milano che conta la più alta concentrazione di cittadini turchi in Italia, offre effettivamente un’ampia scelta di gastronomie e ristoranti etnici dove gustare kebap e falafel in quantità; di seguito una selezione tra i migliori falafel Milano:

  • Blu Istanbul Sempione: si trova in Corso Sempione, 81e il menù contempla kebab, falafel, pizza. Due persone spendono in media 15 € ed è aperto dal lunedì alla domenica dalle 11.00 alle 02.00;
  • Turkish Pizza & Kebab Sempione: si trova in Via Giuseppe Prina, 2°, zona Sempione è aperto lunedì,martedì, mercoledì, giovedì e domenica dalle 11.00 alle 24.00. il menù prevede kebab e felafel tra le specialità, prezzo medio: 15 € per due persone;
  • Blu Istanbul Washington: si trova in Via Carlo Ravizza, 8, il menù propone pizza, kebab e falafel con una spesa media per due persone di 15 €. Aperto dal lunedì alla domenica dale 11:00 alle 12;
  • Dany a Città Studi: si trova in Via Antonio Bazzini, 2 nella zona universitaria, il menù propone falafel, pizza, kebab al prezzo medio di 15 € per due persone. È aperto dal lunedì alla domenica dalle 8.30 alle 23.30;
  • SPiedoneR – Missori/Colonne: si trova in Via Cesare Correnti, 23 in zona Colonne e ra le specialità si annoverano i falafel e il kebab. Due persone spendono in media 15 €. È aperto dal lunedì alla domenica dalle 10.30 alle 02.00;
  • Falalel House: in Viale Misurata, 19 propone la tipica gastronomia orientale con kebab, spiedini, falafel, dolci tipici. Previsto il servizio di consegna a domicilio.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

1 Trackback / Pingback

  1. Migliori ristoranti libanesi Milano - Milano Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.