Miart 2017, eventi e novità

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Da giovedì 30 marzo a domenica 2 aprile FieraMilanoCity opisterà Miart 2017, ecco tutti gli eventi e le novità. L’edizione 2017 di Miart prevede la partecipazione di 175 gallerie internazionali di arte contemporanea, molte di queste parteciperanno per la prima volta alla manifestazione e provengono principalmente da Austria, Belgio, Brasile, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Repubblica Slovacca, Romania, Spagna, Sudafrica, Stati Uniti, Svizzera.

Advertisements

«Partecipano a Miart 2017 gallerie che nelle edizioni precedenti mai avremmo pensato di avere con noi, questo è un ottimo segnale», spiega il direttore artistico di Miart Alessandro Rabottini: «è sempre più evidente che Milano è attualmente una piazza in cui le realtà che contano vogliono essere presenti».

La principale novità di quest’anno è On demand, una sezione dedicata aD opere site-specific, wall paintings ed altri lavori. Confermate le sezioni già esistenti nel 2016:  Established, che raccoglie 116 espositori suddivisi a loro volta nelle sottosezioni Master, per le gallerie che propongono artisti storicizzati, e Contemporary, con gli specializzati in contemporaneo; Emergent, composto a 20 gallerie internazionali focalizzate sui giovani; Generations, che raccoglie l’eredità e sostituisce la precedente sezione THENnow e presenta otto coppie di gallerie nelle quali sono messi in dialogo due artisti di generazioni differenti; Decades che con nove gallerie propone un percorso lungo il XX secolo secondo diviso per decenni; Object, che ospita quattordici gallerie attive nella promozione di oggetti di design contemporaneo in edizione limitata.

Confermato anche quest’anno un nuovo ciclo di miartalks, incontri con 40 tra artisti, studiosi, direttori museali, curatori ed esperti, organizzati durante la tre giorni a FieraMilanoCity, con la curatela di Ben Borthwick, direttore artistico del Plymouth Arts Centre, e di Diana Campbell Betancourt, direttrice artistica della Samdani Art Foundation nonché curatrice capo del Dhaka Art Summit 2018.

Programma completo Miart 2017

Martedì 28 marzo

  • PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea (via Palestro 14)
    Ore 19.00: vernissage della mostra Santiago Sierra. Mea Culpa acura di Diego Sileo e Lutz Henke
  • Gam – Galleria d’Arte Moderna (via Palestro 16)
    Apertura speciale fino alle 21.00 per visitare la mostra 100 Anni. La scultura a Milano dal 1815 al 1915 a cura diPaola Zatti
  • Fondazione Carriero (via Cino del Duca 4)
    Apertura speciale fino alle 21.00 per visitare la mostra Pascali Sciamano a cura di Francesco Stocchi

Mercoledì 29 marzo

  • la Rinascente (piazza del Duomo)
    Paola Pivi I’m Tired of Eating Fish a cura diCloe Piccoli
  • FAI – Diurno di Porta Venezia (piazza Oberdan)
    Ore 17.00-21.00: vernissage della mostra Flavio Favelli. Senso 80. Diurno Venezia. Milano
  • Fondazione Arnaldo Pomodoro (via Vigevano 9)
    Ore 18.00: inaugurazione della mostra Anna-Bella Pappa cura di Simone Menegoi
  • Palazzo Reale (sala conferenze, piazza Duomo 14)
    Ore 21.00: Sei Conversazioni d’arte 2017 – Sette Palazzi Celesti, Anselm Kiefer, presenta Gabi Scardi

Giovedì 30 marzo

  • Fieramilanocity (gate 5, padiglione 3, viale Scarampo)
    Ore 12.00: Miart 2017, preview riservata ai possessori di Vip card; ore 18.00, opening su invito
  • Mudec – Museo delle Culture (via Tortona 56)
    Visite guidate speciali gratuite (per possessori di regolare biglietto) alla mostra Kandinskij. Il cavaliere errante: in viaggio verso l’astrazione a cura di Silvia Burini e Ada Masoero
  • Aeroporto di Milano Malpensa
    Finissage della mostra Matteo Pugliese. Spiriti Ostinati
  • FM Centro per l’Arte Contemporanea (via Piranesi 10)
    Ore 20.00-23.30: inaugurazione della mostra Il cacciatore bianco. Memorie e rappresentazioni africane a cura diMarco Scotini

Venerdì 31 marzo

  • Fondazione Prada (largo Isarco 2)
    Dalle ore 19.00 alle ore 24.00: apertura straordinaria gratuita delle mostre Kienholz Five Car Stud a cura di Germano Celant; Slight Agitation 2/4: Pamela Rosenkranz a cura del Thought Council della Fondazione Prada; Extinct in the Wild a cura di Michael Wang

Sabato 1 aprile

  • Mudec – Museo delle Culture (via Tortona 56)
    Visite guidate speciali gratuite (per possessori di regolare biglietto) alla mostraKandinskij. Il cavaliere errante: in viaggio verso l’astrazione a cura di Silvia Burini e Ada Masoero
  • Museo del Novecento (via Marconi 1)
    Dalle ore 19.30 alle ore 22.30: apertura straordinaria gratuita della collezione e della mostra Andy Warhol. Sixty Last Suppers
  • Palazzo Reale (piazza Duomo 12)
    Dalle ore 16.30: ingresso ridotto e visite guidate gratuite su prenotazione alla mostra Manet e la Parigi moderna a cura di Guy Cogeval, Caroline Mathieu, Isolde Pludermacher
  • Palazzo Reale (piazza Duomo 12)
    Dalle ore 19.30 alle ore 22.30: apertura straordinaria gratuita e visite guidate gratuite su prenotazione della mostra Keith Haring. About Art a cura di Gianni Mercurio
  • Hangar Bicocca (via Chiese 2)
    Dalle ore 20.00 alle ore 24.00: evento speciale Miroslaw Balka Crossover/s a cura di Vicente Todolí + A Concert for Laure Prouvost’s GDM – Grand Dad’s Visitor Center a cura di Roberta Tenconi

Domenica 2 aprile

  • PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea (via Palestro 14)
    Ore 19.00: biglietto ridotto e visite guidate gratuite con il curatore su prenotazione della mostra Santiago Sierra. Mea Culpa acura di Diego Sileo e Lutz Henke

Informazioni utili

Miart 2017

FieraMilanoCity – Padiglione 3, Gate 5

Orari: venerdì 31 marzo e sabato 1 aprile dalle ore 12.00 alle 19.00

domenica 2 aprile dalle ore 11.00 alle 19.00.

I biglietti d’ingresso costano 15 euro, 10 euro per studenti, 1 euro per studenti d’arte.


Leggi anche: Tutte le mostre da non perdere a Milano nel 2017


 

 

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Starbucks rinnova le aiuole in piazza Duomo

Kandinskij a Milano

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.