in

Lodi: ragazzo di 21 anni annega nell’Adda, inghiottito dalla corrente

Ennesimo tragico incidente nel fiume Adda. E’ accaduto nel lodigiano dove un 21enne di origini nigeriane, ospite di una comunità di profughi, ha deciso di fare il bagno nel fiume nonostante i divieti di balneazione presenti ed improvvisamente è stato inghiottito dalla corrente.

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri all’altezza del ponte della tangenziale, nel tratto lodigiano del fiume, mentre il ragazzo si trovava in acqua con una decina di amici, tutti ospiti della comunità di San Martino in Strada. Sul posto è intervenuto il 118 con l’elisoccorso, insieme a vigili del fuoco, polizia ed ambulanze ed immediatamente sono scattate le ricerche, concluse intorno alle 18 con il ritrovamento del cadavere, ripescato proprio nelle acque del fiume che lo ha sottratto alla vita.

Sono stati per primi gli amici del ragazzo, oltre ad alcuni passeggeri che si trovavano sul barcone che regolarmente effettua crociere sull’Adda, ad accorgersi che qualcosa non andava e che il giovane stava chiedendo aiuto ma nulla hanno potuto fare per liberarlo dalla corrente e dai mulinelli che spesso, nel fiume, si formano in profondità, spingendo verso il basso chi si trova a nuotare nelle vicinanze. Proprio per tali ragioni i comuni affacciati sull’Adda hanno da tempo emesso divieti di balneazione, divieti che nelle giornate più calde non vengono però rispettati, con conseguenze spesso drammatiche. Il giovane è la seconda persona che annega nel tratto lodigiano dell‘Adda in sole due settimane: infatti una decina di giorni fa a perdere la vita è stato un tredicenne italo-marocchino, morto una ventina di chilometri più a nord. Si trovava sulle rive del fiume insieme alla famiglia per festeggiare la fine del Ramadan. Il corpo, recuperato con il supporto dell’elisoccorso, rimane a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

Storia di un borgo e di una spiaggia piacentina: Brugnello

Torna la festa dell’Unità: eventi e orari