L’Egitto riparte, arrivano i voli Milano-Sharm di Air Cairo. Air Cairo dovrebbe aprire, a fine ottobre, la prima tratta Milano Malpensa-Sharm el Sheikh. A dirlo è lo stesso Egyptian Tourist Authority, secondo cui il vettore di proprietà di Egyptair, National Bank of Egypt e Banque Misr, che opera già con i collegamenti da Hurgada e Sharm El Sheikh, potrebbe attivare i nuovi voli.

Un mercato, come ha rivelato in un’intervista ad ANSAmed il presidente dell’Authority, Hisham El Demery, ”molto importante e su cui la nostra azione è a 360 gradi”. Le due campagne di promozione lanciate a settembre 2016 e giugno 2017, continua, ”hanno portato i turisti italiani a scegliere di tornare da noi. Sono molto fiducioso in merito ai dati di luglio e agosto e su quelli del prossimo inverno”, conclude. Una ripresa certificata dagli ultimi numeri sui flussi turistici verso l’Egitto.

Padroni indiscussi sono soprattutto le low cost e i charter, con cui l’Authority ha elaborato un apposito programma di sussidi. Il turismo, una delle più importanti voci dell’economia egiziana, ha conosciuto un progressivo ridimensionamento dal 2011. L’instabilità politica determinata dalle Primavere arabe e, successivamente, gli attentati terroristici hanno tenuto lontani i visitatori, soprattutto quelli provenienti dall’ Europa.

In Egitto, il turismo si sta riprendendo grazie a una politica di forte contenimento dei prezzi. Gli ultimi dati disponibili parlano di 218mila presenze di italiani a giugno, oltre 89mila tedeschi e oltre 23mila statunitensi, su un totale di arrivi complessivi che supera i 532mila visitatori. Ma non si lavora solo sui collegamenti.” Ottima possibilità anche per gli investimenti sulla ricettività. Il principe saudita Alwaleed Bin Talal ha stretto un accordo dal valore di 800 milioni di dollari con il costruttore egiziano Talaat Moustafa Group per espandere il Four Season di Sharm el-Sheikh e per costruire due nuovi alberghi, uno ad El Alamein e uno nella zona di Madinaty al Cairo.

Nel frattempo, fa sapere il direttore dell’Ente del Turismo egiziano in Italia, Emad Fathy, ”non abbiamo registrato cancellazioni di prenotazioni” in seguito all’attacco del 14 luglio a Hurgada, sul Mar Rosso.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

1 Trackback / Pingback

  1. Uova contaminate a Milano: sequestrate omelette surgelate - Milano Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.