in

La mostra sull’erotismo di Araki a Milano

Fino al 26 marzo la galleria Carla Sozzani di Milano ospita la mostra “Araki Amore“, che raccoglie più di ottanta opere del fotografo giapponese Nobuyoshi Araki, controverso e famoso per l’erotismo delle sue fotografie, dove l’amore, il sesso, la morte e la violenza si mescolano e sovrappongono. La rassegna è curata da Filippo Maggia e si può visitare gratuitamente negli spazi di 10 Corso Como a Milano.

Nobuyoshi Araki è un artista generoso, infaticabile esploratore delle umane passioni e fine ritrattista, capace di mettersi in profonda relazione con il soggetto. In questa esposizione i temi classici della sua produzione fotografica – i nudi, il ritratto, le composizioni floreali, la caotica eppure ordinata città metropolitana – vengono riletti e rielaborati attraverso interventi diretti sul supporto cartaceo, grazie a sequenze organizzate di immagini o, addirittura grazie al recupero di negativi realizzati nei decenni passati.

La stessa figura femminile appare nei suoi lavori più recenti meno ostentata e come evocata: nelle figure di danza della ballerina Kaori come nell’utilizzo di bambole e altri pupazzi che da sempre popolano il mondo onirico del fotografo di Tokyo, come fossero ricordi o memorie, appunti lasciati sul diario sentimentale di una vita spesa a celebrare la bellezza e la caducità di ciò che è destinato a sfiorire.

La maggior parte delle fotografie esposte è stata realizzata negli ultimi due anni; alcuni lavori sono inediti, tra cui tre composizioni di 100 polaroid ciascuna e un video-documentario che mostra Araki al lavoro con una ballerina, girato a Tokyo a luglio 2015. I temi sono quelli per cui Araki è famoso: donne nude o leggermente coperte da kimono, spesso legate o circondate da kaiju, i mostri mitologici – tra cui Godzilla – che si apprestano, come le donne delle fotografie, a sconvolgere la vita serena e rassicurante delle città. E poi ci sono bamboline insanguinate e legate, e molte immagini di fiori e frutta intense e sensuali.

Mostra Araki Amore – Galleria Carla Sozzani

Galleria Carla Sozzani
Corso Como 10
20154 Milano, Italia

tutti i giorni, ore 10.30 – 19.30
mercoledì, giovedì ore 10.30 – 21.00

Mezzi di trasporto pubblici
Metro M2 – P.ta Garibaldi (4 min a piedi)
Metro M5 – P.ta Garibaldi (4 min a piedi)
Tram 10 – Via Rosales (3 min a piedi)
Tram 33 – Via Rosales (3 min a piedi)
Bus 37 – Stazione Garibaldi M2 (4 min a piedi)
Bus 43 – Via Gioia Via Vespucci (6 min a piedi)
Bus 94 – Moscova M2 (7 min a piedi)

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Milano Unica, sono 427 gli espositori

Milano Tatoo Convention 2017