in

La differenza tra riciclo e salvataggio di auto

C’è una differenza significativa tra il riciclo di auto e il salvataggio di auto e tutto sta nel significato di queste due parole. Il riciclo riguarda lo smantellamento dei veicoli per la fusione e il riutilizzo dei materiali che compongono l’auto per la creazione di un altro prodotto. Il salvataggio riguarda, invece, il recupero dei pezzi di ricambio usati o la vendita di auto che altrimenti andrebbero in rottamazione. La maggior parte delle auto che finiscono al demolitore, infatti, vengono smantellate e ne vengono recuperati i pezzi, in questo modo le parti ancora buone possono essere immesse nuovamente sul mercato, ulteriori informazioni su fanale anteriore qui. E così in discarica arriva solo una minima parte del veicolo rottamato.

Il salvataggio di auto

L’idea di salvare alcune parti delle auto dalla loro possibilità di finire in discarica è un’ottima soluzione. Le auto vengono ridotte alla sola base e i pezzi che vengono salvati vengono venduti come ricambi usati. Alcune parti hanno un alto valore economico, come moduli elettronici, motori e trasmissione, che spesso vengono ricondizionati e/o modificati. Per le compagnie assicurative, l’auto è da “salvare” se la riparazione richiede un costo superiore al loro valore di vendita. Queste auto vengono, quindi, vendute a selezionati cantieri di recupero, autodemolitori o cedute ad aste che posseggono un titolo di recupero. 

I compratori sono persone che sono disposte ad acquistarle a un basso prezzo, così da poter ricavare parti da rivendere o da modificare per immetterle nuovamente sul mercato. Sono molti i vantaggi collegati, ad esempio la possibilità di acquistare ricambi usati testati e garantiti che soddisfano standard come gli originali a un prezzo molto inferiore.

Il valore delle auto, infatti, diminuisce molto se queste vengono dichiarate adatte al “salvataggio” perché spesso difettose, danneggiate, o pericolose dal punto di vista della sicurezza. Certo è che i compratori acquistano solo e solo se il vantaggio economico è assicurato: il ricavo dalla vendita deve essere maggiore a quello dell’acquisto. Inoltre, il mercato dei ricambi usati è in espansione, sia perché rappresentano un’alternativa economica agli originali, sia perché sono più facili da trovare, ma anche perché aiutano l’ambiente.

Il riciclo di auto

Il riciclo di auto, invece, riguarda la raccolta e la lavorazione di un veicolo da inviare a un rottamatore. I veicoli acquistati per il riciclo sono pagati a peso e vengono misurati su un’apposita bilancia. Nel caso in cui i mercati fossero in calo, i veicoli potrebbero essere anche acquisiti gratuitamente. Oltre al salvataggio, quindi, anche il riciclo delle automobili ha molti vantaggi ad esso collegati. La rimozione, la raccolta e il corretto smaltimento di fluidi come olio motore, liquido di raffreddamento e liquidi dei freni e la rimozione dei pneumatici è il primo passo nel processo. Ciò garantisce il corretto smaltimento di questi articoli e spesso include il riutilizzo di molti dei fluidi e il riciclo degli pneumatici. 

A seconda di dove avviene il riciclo finale, le auto vengono preparate dallo spedizioniere in modo diverso. Alcuni riciclatori rimuovono varie parti e le spediscono separatamente, mentre altri spediscono così come sono una volta rimossi i fluidi. Indipendentemente da come viene spedito all’utente finale, il riciclo dei veicoli e dei loro rottami metallici aiuta a mantenere un ambiente sostenibile. Questo metallo riciclato può essere riutilizzato per altri scopi e aiuta anche a risparmiare energia.

Il riciclo automatico contribuisce in modo significativo alla conservazione dell’ambiente. Grandi pezzi di metallo scartato vengono riciclati e direttamente utilizzati in altri settori per realizzare prodotti completamente nuovi. L’uso di metalli riciclati è un passo enorme verso l’economia circolare, in quanto riduce attività come l’estrazione mineraria, preservando così le risorse a nostra disposizione. Dovremmo lavorare per un ambiente sostenibile e il riciclo delle auto assicura un piccolo passo verso questo obiettivo.

Conclusioni

Molte persone non sanno cosa fare con le loro auto rottamate, motivo per cui rimangono nel loro garage o cortile e così si arrugginiscono. Altri cercano senza successo di vendere il loro veicolo come auto usata, mentre altri, un po’ più maneggioni, disassemblano l’auto delle sue parti, lasciando solo il guscio. Per ovviare a queste scelte così problematiche, il riciclo può rappresentare la soluzione e permettere di ricavarne anche qualcosina, per il proprio portafoglio. Farlo sarà conveniente per te e per l’ambiente circostante. Cosa si può volere di più?

Il riciclo, infatti, permette di proteggere l’ambiente. Ormai si può riutilizzare quasi tutto: dalle batterie al piombo, passando per: alluminio, acciaio inossidabile, fili e cavi, ferro, radiatori, convertitori catalitici… Ma anche il metallo, che può essere nuovamente fuso per fare materiali di tutti i tipi, come se fosse nuovo.



What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
25enne trovata morta alla Iulm: si indaga

25enne trovata morta alla Iulm: si indaga

Gadget promozionali personalizzati, le tazze sono tra gli articoli più apprezzati