Incendio in deposito rifiuti di Cinisello: avviso ai residenti, ‘chiudete le finestre per precauzione’

Condividi su Facebook
incendio cinisello balsamo
incendio cinisello balsamo

Ancora un incendio in un deposito rifiuti nel Milanese. Accade a Cinisello Balsamo dove la notte scorsa è andato a fuoco un deposito di rifiuti industriali e speciali ubicato in via Palazzi 10. Si tratta di una struttura che fa capo al gruppo Carluccio Srl, lo stesso che lo scorso luglio ha visto andare in fiamme un altro deposito nel quartiere periferico di Bruzzano, a Milano. Sul posto sono intervenute in pochi minuti le forze dell’ordine e diversi mezzi, almeno tredici, dei vigili del fuoco che sin dalla tarda notte di ieri lavorano ininterrottamente nel tentativo di domare le fiamme; sono scattate immediatamente anche le analisi dei fumi ma non sarebbe stata rilevata nell’aria la presenza di sostanze tossiche anche se le autorità hanno consigliato ai residenti dei quartieri di Robecco di Cinisello Balsamo e Borgomisto, i più vicini al deposito in fiamme, di chiudere le finestre in via del tutto precauzionale. E’ stato il comune di Monza a diffondere l’avviso nella mattinata di oggi, dopo che le fiamme hanno completamente circondato la struttura; i vigili del fuoco hanno incontrato alcune difficoltà nell’avvicinarsi al deposito di rifiuti a causa dei mezzi pesanti presenti lungo le vie di accesso ed è stato necessario spostarli così da consentire alle autopompe di accedere ed essere attivate.

Prime analisi sulla qualità dell’aria, la situazione

L’azienda opera nello stoccaggio e nel trattamento di rifiuti non pericolosi e, anche dal comune di Muggiò hanno confermato che dalle analisi non è stata riscontrata la presenza di sostanze tossiche o nocive per la salute ma che è comunque consigliabile mantenere le finestre chiuse per le prossime ore, in particolare nei quartieri di Taccona ed Europa, evitando di uscire di casa per fare attività fisica. Il comune ha inoltre contattato la scuola, invitando la Dirigente scolastica ad evitare di utilizzare i cortili esterni, mantenendo gli alunni nelle loro classi. L’Arpa, Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente, si è occupata sin dalle prime ore dell’alba del monitoraggio della qualità dell’aria.

L’avviso del comune di Monza, finestre chiuse in via precauzionale

Riportiamo l’avviso diffuso dal comune di Monza: “Questa mattina è scoppiato un incendio presso la ditta Metalmarsa srl, i Vigili del Fuoco e le Forze dell’Ordine sono intervenute prontamente. Dalle analisi dei fumi non è stata rilevata nessuna sostanza tossica presente nell’aria ma, in via del tutto precauzionale, si consiglia ai residenti dei quartieri di Borgomisto e Robecco di Cinisello Balsamo di tenere le finestre chiuse”.

Lo scorso luglio una colonna di fumo alta centinaia di metri aveva allarmato la popolazione che vive nel quartiere di Bruzzano. E non si tratta di un singolo caso: nei mesi scorso diversi sono stati gli incendi di depositi di rifiuti avvenuti nella provincia di Milano, una strana escalation in merito alla quale non si riesce a trovare al momento una spiegazione; anche per quanto riguarda il rogo di Cinisello infatti al momento le cause restano ignote.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Condividi su Facebook

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.