Il Cenacolo vinciano si sta preparando a Expo per essere più il fruibile possibile in attesa di un numero maggiore di visitatori. L’accesso verrà riorganizzato realizzando un’ area accoglienza separata dalla biglietteria sfruttando una parte del convento fino a oggi  non utilizzata per il museo che verrà adibita a punto informazioni e vendita dei biglietti.  L’ingresso sarà posto vicino a quello attuale, quindi sempre in piazza santa Maria delle Grazie, e lo spazio che oggi è destinato alla biglietteria sarà riservato ai visitatori già in possesso di ticket. Verranno quindi ben distinti il momento della richiesta di informazioni da quello dell’ acquisto dei biglietti e dell’ingresso al Cenacolo. Verranno inoltre organizzate una serie di  attività culturali collegate all’ Ultima cena: nel cortile del Palazzo delle Stelline, a pochi passi dal museo, sarà realizzato un padiglione dedicato a Leonardo, così anche chi non riuscirà a prenotare la visita avrà la possibilità di vedere il Cenacolo, anche se è solo una sua copia fedele e  il video sull’ Ultima cena realizzato dal regista Peter Greenaway. Per segnalare la presenza di questi nuovi spazi espositivi verrà sistemato un Info point in piazza Santa Maria delle Grazie. Il vero problema sono però gli ingressi in quanto il Cenacolo  è all’ undicesimo posto tra i musei statali più visitato in Italia e la  la domanda è sempre molto maggiore dell’ offerta. La conservazione del dipinto impone parametri molto severi che non permettono più di 30 ingressi ogni 15 minuti e l’unica soluzione rimane il prolungamento dell’orario di apertura fino a mezzanotte.

 

 .

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.