Connect with us

Notizie

Il grande Like in Piazza XXV Aprile. Ma cosa vorrà dire?

Pubblicato

il

like

Milano sempre più social. Ieri mattina un vero pollice all’insù, un vero Like è comparso il piazza XXV Aprile. Non si sa chi ce lo abbia messo e tanto meno che cosa voglia significare.

Di cosa si tratta?

Si tratta di un pugno chiuso con pollice all’insù, “Like” in gergo social, grande più o meno una decina di metri quadrati. Costruito in gesso bianco, identico a quello che ha reso le vite di chiunque imprescindibili dal suo ruolo sui social network. Un incisione sulla manica della camicia cita la frase “L’importante nella vita è avere Like”. Di fianco all’opera, definiamola cosi, come un’opera d’arte, un desk sul quale i passanti sono invitati ad esprimere il loro giudizio. Come? Ovviamente con un Like o un Don’t Like.

like

Il grande vociare

Il grande Like sta diventando il nuovo tormentone dei social nella città di Milano. Il luogo scelto, chissà da chi, ovviamente è uno dei nodi di Milano. In piazza XXV Aprile si incontrano Corso Garibaldi e Corso Como, strade frequentate giorno e notte da cittadini e turisti. Ci si chiede che cosa significhi e chi ne sia l’autore.

Opera d’arte?

C’è chi pensa che sia l’ennesima espressione scultorea provocatoria del conosciutissimo artista veneto Maurizio Cattelan. Già autore di L.O.V.E, la scultura che rappresenta un pugno chiuso con dito medio sollevato. La scultura venne regalata dall’artista alla città di Milano nel 2010. Non senza polemiche alla fine la giunta comunale decise di accettarla e di posizionarla in piazza Affari, davanti alla sede della Borsa, come richiesto dall’eccentrico artista.

love

Trovata pubblicitaria?

Più semplicemente potrebbe trattarsi di una trovata pubblicitaria. Magari per rilanciare il social dopo lo scandalo della Cambridge Analityca che vorrebbe il suo fondatore Mark Zuckerberg complice della diffusione dei dati di circa 50 milioni di profili. Le informazioni sarebbero state utilizzate a fini politici durante le elezioni del 2016 che hanno visto l’ascesa al potere di Donald Trump. Insomma, un bel fardello da tutti i punti di vista.

Installazione per la prossima Design Week?

Ancora un’altra opzione vedrebbe invece la comparsa del grande Like legata all’imminente inizio del prossimo Salone del Mobile. La Design Week ormai ci ha abituato a grandi interventi urbani, di tutti i generi, quindi perché no?

Riflessioni

Attendiamo di avere qualche informazione più precisa nei prossimi giorni. Intanto anche noi andremmo a vedere il grande Like contribuendo ad alimentare il possibile concept della sua apparizione. Ormai i social network sono parte integrante della vita di ognuno di noi. Le nuove generazioni hanno cambiato il loro modo di relazionarsi. Forse il grande Like in Piazza XXV Aprile cerca semplicemente di aprirci gli occhi su questo modo virtuale di vivere con gli altri.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

H&M riapre a Milano in Corso Buenos Aires 8

Pubblicato

il

Era il 2016, il 29 novembre, quando H&M apriva il suo allora ottavo negozio in città al civico numero 8 di Corso Buenos Aires, a Milano. Una grande inaugurazione, con tanto di coriandoli rossi, aveva accolto il nuovissimo store. A quasi tre anni di distanza riapre, il 14 novembre 2019, dopo il restyling.

H&M riapre a Milano in Corso Buenos Aires 8

Cinque piani, per un totale di 1500 metri quadri, sono stati restaurati e riapriranno il 14 novembre alle ore 11.00, al numero 8 di Corso Buenos Aires.

Programma dei Workshop

11:00 – 14:00 / 15:00 – 18:00
Il ricamo personalizzato con Melidé

12:00 – 15:00 / 16:00 – 19:00
Le illustrazioni di Federica Ponz de Lèon

18:00 – 19:00
L’armadio perfetto con Giulia Torelli

19:30 – 20:30
Scopri la tua body shape con Rossella Migliaccio

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Attualità

Milano si stringe intorno a Liliana Segre: tutti in piazza sotto la pioggia

Pubblicato

il

Proprio ieri sera, la città di Milano si è stretta attorno alla senatrice a vita Liliana Segre. Negli ultimi giorni il suo nome rimbalza sulla rete. Il 7 novembre 2019 ha ottenuto la scorta per le continue e ripetute minacce che riceve via social, circa 200 al giorno. Qualche giorno dopo è stata fissata una marcia a lei dedicata per il 10 dicembre, a cui parteciperà il sindaco Sala. Ieri 11 novembre erano in moltissimi, sotto la pioggia battente, a dimostrazione che c’è speranza contro la stupidità umana.

LEGGI ANCHE: Marcia dedicata a Liliana Segre a Milano: settantunesimo anniversario della Dichiarazione dei diritti dell’uomo

Milano si stringe intorno a Liliana Segre: tutti in piazza sotto la pioggia

Liliana Segre non è soltanto una senatrice ma una sopravvissuta all’Olocausto. Ormai 89enne è ancora un’attivista e una delle ultime testimonianze viventi dell’orrore della seconda guerra mondiale e dell’orrore dei campi di concentramento. Davanti al Memoriale della Shoah, in piazza Safra, si è riunito un numero considerevole di persone. L’iniziativa è stata promossa dalle associazioni Bella ciao, Milano!, Anpi e Aned. Tra i moltissimi intervenuti sotto la pioggia battente di ieri sera, è spuntata l’immagine del giglio. Simbolo di forza e purezza, nonché il fiore da cui deriva il nome di Liliana. Tanti messaggi di pace e solidarietà, dimostrata a lei di fronte ai figli della senatrice Federica, Luciano e Alberto.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Trasporti

Sciopero Atm 28 novembre Milano: ecco i mezzi a rischio

Pubblicato

il

Un nuovo sciopero Atm previsto per il 28 novembre a Milano. Nuova agitazione che dovrebbe durare 24 ore. Un giovedì nero per chi utilizza metro, autobus e tram. A proclamare il nuovo sciopero è stata Cub trasporti.

Sciopero Atm 28 novembre Milano: ecco i mezzi a rischio

Sembra che lo sciopero dovrebbe durare 24 ore e non sono ancora state confermate ne smentite le fasce di garanzia dei trasporti.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Popolari