in

Formigoni prosciolto dall’accusa di corruzione

Il gup milanese Vincenzo Tutinelli ha prosciolto Roberto Formigoni dall’accusa di corruzione con la formula del luogo a “non procedere”. L’episodio a cui si riferisce la sentenza è quello della presunta mazzetta da 100.000 euro incassata dall’ex vicepresidente del consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani per quanto riguarda l’episodio con al centro la discarica di Cappella Cantone (Cremona).

Oltre all’ex Governatore della Lombardia sono stati prosciolti anche l’ex assessore regionale all’Ambiente Marcello Raimondi oltre a Rossano Breno e Luigi Brambilla, ex vertici della Compagnia della Opere di Bergamo.

Per quanto riguarda l’altra accusa, la concussione, il gup ha trasmesso gli atti a Bergamo. “Facile prevedere che il castello fantasioso dei pm milanesi sarà smontato dalla concretezza bergamasca“: sono state le parole di Formigoni a riguardo.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0
Panettoni Milano 2022

Panettoni Milano 2022: i 10 migliori da provare

Matrimoni gay: interviene il prefetto dopo la nuova dichiarazione di Alfano