Connect with us

Notizie

Fabrique, nuovo locale concerti a Milano


Pubblicato

il


3333

18 SETTEMBRE 2014: A MILANO NASCE IL FABRIQUE, nuovo punto di riferimento per l’entertainment italiano e internazionale.

Un progetto imprenditoriale ambizioso ha trasformato la storica sede della Venus in una futuristica struttura modulabile da oltre 2000 mq, pensata per ospitare musica, concerti, eventi, dj set.

Advertisements

Deus ex-machina del Fabrique è DANIELE ORLANDO, l’imprenditore milanese
che dà il via alla sua terza avventura dopo Rolling Stone e Magazzini Generali

Uno spazio nuovo per l’industria dell’intrattenimento, per il pubblico dei concerti, per i nightclubber più esigenti, per gli organizzatori di eventi di arte, moda e cultura, un posto accogliente per chiunque sia alla ricerca di un luogo futuristico e ospitale, con un’identità ben definita – moderna e all’avanguardia in ogni suo aspetto – ma allo stesso tempo versatile e in grado di diventare punto di riferimento per realtà diverse. E’ il Fabrique, la nuova location di Via Fantoli 9 a Milano, che inaugura gli oltre 2000 metri quadrati di superficie a partire da Giovedì 18 Settembre, presentandosi immediatamente con il suo carattere di luogo imprescindibile al centro del nuovo polo della moda di Milano, ma con un’attitudine profondamente internazionale.

Giovedì 18 il debutto, in piena fashion week, è con il live di James Holden, performance in anteprima nazionale del grande talento britannico. Presentato da Elita Ouverture in collaborazione con m2o Radio, l’evento a ingresso gratuito ospiterà inoltre Enroll aka Rame, from Signal Hills, già membro fondatore dei Pastaboys e figura di spicco della club culture italiana.

Venerdì 19 si cambia registro: i Club Dogo, uno dei gruppi rap più influenti della scena italiana, hanno scelto il Fabrique per uno special live event a ingresso gratuito e presentato da Beck’s, in occasione dell’uscita del loro nuovo album, “Non siamo più quelli di Mi Fist”.

Sabato 20 un esempio di perfetta serata clubbing di tendenza: il Fabrique apre le porte al mondo techno con Joseph Capriati, dj e producer in ascesa fra le stelle più brillanti della scena mondiale.

Infine a partire dal 27 settembre, la serata resident di Fabrique il sabato sera, un appuntamento assolutamente innovativo all’insegna della dance da classifica con IL CIRCO NERO, un collettivo che anima il dance-floor con esibizioni di ballo e giocoleria, nelle loro parole “il circo della notte, di musica e passioni!”

Inoltre già annunciati sono anche vari concerti come ad esempio Kaiser Chiefs (15 Ottobre), Gesaffelstein djset (17), Passenger (24), Anastacia (27), Brit Floyd (29), Chet Faker (4 Novembre), Machine Head (19), Billy Idol (23), Mastodon (10 Dicembre) e Interpol (30 Gennaio).

Una programmazione estremamente varia, che rappresenta alla perfezione il concept ideato da Daniele Orlando, l’imprenditore che appoggiato da una piccola cordata di colleghi, ha fortemente voluto costruire questa nuova struttura, progettata dallo Studio di Architettura Beretta Associati (non a caso lo stesso di altri locali storici e all’epoca avanguardistici come Rolling Stone e Alcatraz).

“Ho colto l’esigenza di uno spazio nuovo a Milano – spiega Daniele Orlando, 39 anni e un curriculum professionale nel quale fra le tante esperienze spiccano quella di Amministratore Delegato e Direttore Artistico del Rolling Stone a soli 25 anni e quella di fondatore, ideatore, tuttora proprietario e gestore dei Magazzini Generali. “In un momento di oggettiva staticità imprenditoriale del nostro Paese, ho agito come ho sempre fatto, rilanciando d’istinto, spero con intelligenza. Infatti il Fabrique fa tesoro del passato (non a caso nasce nella storica sede della Venus, il distributore di dischi più attivo e potente dagli anni ’80 fino all’inizio dei 2000), ma con lo sguardo dritto verso lo scenario futuro. Quindi un locale moderno sia nelle sue caratteristiche tecniche, con un palco alto 135 cm dal suolo, suono e illuminotecnica di ultimissima generazione, una struttura accogliente e comoda per chi deve lavorare all’allestimento degli eventi, sia nel concept di utilizzo modulare, che ci consente di passare da una capienza massima di 2950 persone (oltre la quale a Milano c’è solo il palasport di Assago, il Forum) a un minimo di 800-1000 persone, grazie ad un progetto di campate chiudibili e al pavimento strutturato su tre livelli rialzati. Sono molto felice di questa nuova impresa, ideata pochi mesi fa e ora già realtà concreta, con una programmazione di altissimo livello, aspetti per i quali non posso che ringraziare i miei collaboratori, uno staff piccolo ma rodato ed efficiente che mi segue da anni con passione ed entusiasmo in ogni mia iniziativa”.

Il Fabrique nasce in una zona, quella di via Mecenate, nella quale hanno già sede gli studi televisivi Rai e il nuovo polo della moda a Milano, che secondo i piani della mobilità sarà raggiunta prima o dopo Expo 2015 dalla nuova linea della metropolitana M4 e che nel frattempo offre vaste aree di parcheggio vicine, nonché l’accesso immediato alle grandi vie di comunicazione per chi arriva da fuori Milano, via tangenziale o autostrada.
Il Fabrique c’è. Non resta che vederlo di persona.

FABRIQUE – via Fantoli 9 – Milano Tel per informazioni 339.3687828 Mezzi pubblici: Tram 27
Web: www.fabriquemilano.it FB: FabriqueMilano TW: @fabriquemilano

Milano, 9 settembre 2014

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Advertisement
1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Inaugurazione Fabrique, concerti settembre Milano | Milano Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Neve a Milano e in Lombardia: temperature in calo e perturbazioni

Pubblicato

il

Le temperature in calo e le perturbazioni potrebbe infine portare la neve a Milano e in Lombardia. Niente di esagerato, niente buffere di neve, ma un leggero nevischio potrebbe ammantare la città. La neve potrebbe arrivare tra giovedì 12 e venerdì 13 dicembre 2019, senza però portare grandissimi problemi alla viabilità.

LEGGI ANCHE: Temperature in calo a Milano: in arrivo la prima neve

Neve a Milano e in Lombardia

Advertisements

Le prime perturbazioni previste sono nella notte tra mercoledì 11 e giovedì 12 dicembre 2019. Si inizierà dalle deboli perturbazioni con le prime nevicate sul quote molto vicine alla pianura. Se la neve dovesse veramente arrivare a Milano sarà comunque una leggera spolverata e dovrebbe arrivare tra giovedì 12 e venerdì 13 dicembre 2019.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement

Popolari