in

Expo 2015: in ritardo la costruzione del Padiglione Italia

Al momento quello della costruzione del Padiglione Italia è il più grosso grattacapo per Expo 2015. Essa è in ritardo e i costi stanno lievitando ogni giorno che passa. Infatti Palazzo Italia è stato aggiudicato a 18 milioni, ma la società costruttrice dichiara che le spese abbiano già raggiunto la cifra di 35 milioni e già prevede un extra costo di 10 milioni. Come dire, le premesse non sono per niente buone per quello che sarà il simbolo di cosa l’Italia può dire e può fare.

Il Padiglione Italia sarà composto dai seguenti elementi:
palazzo Italia
– Albero della Vita, che si innalzerà dal centro della Lake Arena
il cardo:la via sulla quale sorgeranno otto palazzine che ospiteranno tra gli altri: l’Unione Europea, Vinitaly, Coldiretti, etc.

Le preoccupazioni maggiori riguardando l’Albero della Vita. Inizialmente il limite massimo di inizio lavori per questa struttura sarebbe stato fine agosto. Siamo a fine novembre e non c’è neppure il via libera al bando. Invece per palazzo Italia si è studiata una semplificazione dell’edificio in modo da ridurre i tempi. Infine il cardo, per il quale si stanno preparando le fondamenta e i cui lavori hanno subito un ritardo a causa delle abbondanti precipitazioni delle settimane scorse.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

One Comment

Loading…

0

Cosa vuol dire brossura su Amazon

expo 2015

Expo 2015: ad ottimo punto la vendita dei biglietti e Cascina Triulza