Disagi della metro, arrivano i contributi per gli abitanti
Disagi della metro, arrivano i contributi per gli abitanti

Disagi della metro, arrivano i contributi per gli abitanti per le spese relative alla realizzazione di opere e all’acquisto di dispositivi per il contenimento acustico ed il miglioramento termico.  Questa la decisione del Comune di Milano che per la prima volta mette a disposizione di inquilini e proprietari seicentomila euro per sostenere le spese per eventuali interventi dovuti al disagio dei cantieri.

Chi può accedere al bando e le strade interessate

Si perché di disagio si tratta per molti abitanti e commercianti della zona a causa dei cantieri che bloccano o modificano la circolazione, con conseguenti difficoltà per gli abitanti ed i commercianti della zona. “La M4 è una linea di metropolitana strategica per la città – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente – e proprio perché attraversa Milano, i cantieri si trovano in zone densamente abitate e sono causa di disagi per chi ci vive di fronte. Per questo abbiamo deciso di dare un aiuto concreto che ne mitighi rumore e polveri”. Può accedere al bando chi risiede o è proprietario di un appartamento che abbia almeno un affaccio nella strada ove insiste il cantiere. Sono ammesse al contributo le spese relative alla realizzazione di opere e all’acquisto di dispositivi per il contenimento acustico e il miglioramento termico che possano beneficiare delle agevolazioni fiscali nazionali per la ristrutturazione e/o il risparmio energetico per l’anno 2016 (per un massimo di mille euro) e finestre comprensive di infissi con vetri a isolamento termo acustico (per un massimo di mille e cinquecento euro). La somma erogata coprirà fino al venti percento del totale della spesa sostenuta e si aggiunge alle agevolazioni fiscali nazionali che contribuiscono fino al cinquanta percento.

A completamento del bando è stato pubblicato sul sito del Comune (quil’elenco delle strade e dei numeri civici interessati dal provvedimento oltre che le planimetrie delle aree di cantiere M4. Le scadenze per la partecipazione sono cinque (10 novembre 2016 e 10 gennaio, 10 marzo, 10 maggio, 10 luglio 2017). Per ciascuna scadenza verrà pubblicata una graduatoria che tiene conto della distanza dell’unità abitativa dal cantiere, del piano in cui si trova e della composizione familiare di chi ci vive. Seguirà l’erogazione del contributo.

Per maggiori informazioni e per ricevere aiuto nella compilazione della domanda è possibile contattare telefonicamente lo Sportello Energia del Comune di Milano, dal lunedì al giovedì dalle dieci alle tredici al numero 02 88468300 oppure di persona presso gli stessi uffici che si trovano in Corso Buenos Aires nel sottopasso pedonale all’altezza del civico 22 (angolo con via Omboni), su appuntamento. E’ anche possibile mandare una mail a info_bandoM4_residenti@amat-mi.it.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.