in

Differenza tra eau de parfum e eau de toilette

Differenza tra eau de parfum e eau de toilette

Eau de toilette o eau de parfum? E qual è la differenza tra eau de parfum e eau de toilette?

Sono queste le domande che molte persone si pongono nel momento di acquistare un profumo per sé o per un proprio caro. Capita spesso, infatti, di trovare il giusto profumo, ma di non sapere qual è la fragranza più adatta alle proprie esigenze.

Un errore, purtroppo molto comune, è di pensare che, quando si parla di eau de parfum e di eau de toilette, si parla esattamente della stessa cosa. Non esiste niente di più sbagliato visto che, al contrario, eau de parfum e eau de toilette sono due fragranze diverse con caratteristiche assai specifiche.

Sapere la differenza tra eau de toilette e eau de parfum, infatti, permette di poter acquistare, ad esempio su www.ditano.com, il profumo perfetto per sé o per un regalo importante.

Ecco, quindi, le maggiori differenze tra eau de parfum e eau de toilette per arrivare al momento dell’acquisto con le idee chiare.

Cosa cambia tra eau de parfum e eau de toilette

La sostanziale differenza tra eau de parfum e eau de toilette risiede nella concentrazione di essenza che contengono all’interno della loro composizione chimica.

Lo stesso profumo, infatti, si mette in commercio con diverse concentrazioni di essenza ed è per questo che si trovano le diciture eau de parfum e eau de toilette.

Ma qual è concretamente la differenza tra eau de parfum e eau de toilette?

La concentrazione di essenza presente nella composizione chimica stabilisce la durata del profumo sulla pelle. Per il resto, infatti, i due prodotti sono uguali visto che l’altro ingrediente principale è l’alcol in cui si diluiscono gli aromi che compongono l’essenza finale.

Come si può intuire, maggiore è la concentrazione di fragranza presente nella composizione, maggiore è la sua persistenza sulla pelle.

Eau de toilette vs eau de parfum: la persistenza

La differenza tra eau de parfum e eau de toilette è il livello di concentrazione di oli essenziali presenti nella composizione chimica finale del prodotto.

Lo stesso principio non si applica solo a eau de parfum e eau de toilette, ma anche ad altre due tipologie di fragranze come l’eau de Cologne e l’extrait.

Ecco, nello specifico, le percentuali di materie prime:

  • Eau de Cologne, o Colonia: tra il 3 e il 5-6% di concentrazione;
  • Eau de Toilette, o Acqua profumata da bagno: tra il 12 e il 15% di concentrazione;
  • Eau de Parfum, o Profumo: tra il 15 e il 20% di concentrazione;
  • Extrait, o Estratto: fino al 30% di concentrazione di profumo puro.

Differenza tra eau de toilette e profumo? Osservando le percentuali di concentrazione delle materie prime, si può quindi stabilire che l’eau de toilette ha una persistenza minore rispetto all’eau de parfum.

Un’altra differenza tra parfum e eau de toilette? La concentrazione di materie prime, inoltre, influisce direttamente sul prezzo finale del prodotto che si acquista negli e-commerce o nelle tradizionali profumerie.

Motivo per cui, ad esempio, la differenza tra eau de toilette e parfum sta, oltre che nella persistenza, nel prezzo finale.

Eau de parfum eau de toilette differenza: come scegliere

Conoscere la differenza tra eau de parfum e eau de toilette è utile per decidere qual è il prodotto giusto per i propri gusti.

Il consiglio, nel momento dell’acquisto, è di spruzzare una piccola quantità su alcuni punti strategici del corpo come, ad esempio, dietro le orecchie, nuca e polsi.

In questo modo, infatti, è possibile rendersi conto del livello di persistenza dei diversi tipi di fragranza e acquistare quello che si preferisce.

Qual è la differenza profumo e eau de toilette?

L’eau de toilette, come si intuisce nel paragrafo precedente, è perfetto per coloro che desiderano un profumo delicato, fresco e leggero per la vita di tutti i giorni.

Eau de toilette significato

Cosa significa eau de toilette? Il termine eau de toilette, di cui tanti si chiedono il significato, arriva dal francese e sta per “faire sa toilette”, ovvero “darsi una rinfrescata”.

A conferma del carattere fresco e leggero che contraddistingue questo tipo di fragranza.

Per quanto riguarda l’eau de parfum, invece, si tratta di una fragranza in grado di durare, se si applica nei giusti posti, anche per tutta la giornata.

L’alta concentrazione di materie prime, infatti, fa in modo di poter sentire tutte le note olfattive a lungo, anche di quelle di fondo.

Si può usare in tutte le occasioni, ma soprattutto in vista di una cena elegante o di una serata in discoteca.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
QUALE SOCIETÀ PAGHERÀ MENO TASSE IN ITALIA NEL 2023? SCOPRIAMOLO INSIEME

QUALE SOCIETÀ PAGHERÀ MENO TASSE IN ITALIA NEL 2023? SCOPRIAMOLO INSIEME

Finanziamenti: in crescita la richiesta di prestiti personali