Connect with us

Notizie

Cosa si portano a casa i turisti in visita a Milano?

Pubblicato

il

Ma i turisti in visita a Milano cosa si portano a casa? Le calamite con il Duomo di Milano da attaccare al frigorifero, le magliette con la scritta “I love Milano” e i portachiavi con la Madonnina sono ormai passati di moda, quello che i turisti vogliono sono gli oggetti di lusso rigorosamente made in Italy.

Tra le donne arabe spopolano i foulard griffati, acquistati prevalentemente nei negozi chic di via Montenapoleone e nei grandi magazzini La Rinascente di Piazza Duomo; i russi sembrano preferire i generi alimentari sofisticati introvabili nel loro paese ma anche la più comune bresaola della Veltellina; gli orientali, in particolari i coreani, impazziscono per le essenze di gelsomino, ambra, rosa e vaniglia che amano portare in dono ad amici e parenti di ritorno dal loro viaggio italiano; i giapponesi amano borse e scarpe delle più importanti griffe italiane ma anche ricercatissimi collant da portare come regalo alle amiche più sofisticate; gli americani puntano invece sul nostro Parmigiano.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

CityLife e lo skyline di Milano: ecco il progetto

Pubblicato

il

Il progetto dello studio di architettura danese Big Bjarke Ingels Group cambierà nuovamente il quartiere di CityLife e lo skyline di Milano. Sempre più verde, spazi pensati e realizzati per unire e ricongiungere l’uomo ai suoi simili e alla natura. Un nuovo e futuristico accesso alla città che dovrebbe esser consegnato nel 2023, con partenza dei lavori nel 2021.

CityLife e lo skyline di Milano: ecco il progetto

Due edifici verranno uniti da una copertura a portico che incornicerà le tre torri già presenti, ovvero il Dritto, lo Storto e il Curvo. Un’area verde sottolineerà così l’entrata nel quartiere più innovativo e a misura d’uomo, della nostra città. Un quartiere che si espande e si reinventa a scadenza ciclica, cercando sempre nuovi elementi di distinzione. Spazi privati e pubblici vengono uniti da questo portico, vivibile tutto l’anno, con ampie aree e verdi. Il nuovo progetto occuperà una superficie di oltre 53mila metri quadri e sarà altro più di 200 metri. All’interno degli edifici adibiti ad uffici i soffitti arriveranno a toccare i tre metri. Tanta luce naturale filtrerà dalle grandi vetrate e sicuramente sarà da non perdere lo spettacolo in cima alle terrazze, che saranno attrezzate come spazi polifunzionali.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Notizie

Corteo Global Justice Now a Milano: traffico deviato

Pubblicato

il

Oggi venerdì 15 novembre 2019, nella giornata mondiale dello studente, in cui si protesta per la giustizia sociale e climatica, anche a Milano si terrà un corteo. Dalle 9.30 in largo Cairoli partirà la manifestazione. Il corteo studentesco “global justice now” correrà nelle vie del centro e porterà qualche disagio alla mobilità.

Corteo Global Justice Now a Milano: traffico deviato

Le motivazioni

“In un mondo così ingiusto il popolo curdo è riuscito a creare una società libera dalle discriminazioni di genere, contro la guerra, autogestita e completamente ecologica. Nella striscia di terra che delinea il confine tra Siria e Turchia esiste il Confederalismo Democratico del Rojava. Il dittatore turco Erdogan vieta manifestazioni, reprime dissenso e fa sparire persone in casa sua mentre con la guerra contro i Curdi nel Nord-Est della Siria tenta di conquistare questi territori che sono ricchi di giacimenti petroliferi da sfruttare. Inaccettabili – continuano gli organizzatori – sono gli accordi tra Europa e governo turco: 6 miliardi di Euro nel 2016 per trattenere milioni e milioni di migranti. L’Italia inoltre aiuta la guardia costiera libica con accordi militari e divieti alle Ong e procura il 55% delle armi dell’esercito turco. Il ricatto del dittatore è lasciare aperte le porte per l’Europa ai migranti incarcerati se dovessimo ostacolare in qualsiasi modo la sua guerra espansionista”.

Traffico deviato

Per permettere lo svolgimento del corteo saranno chiuse al traffico diverse strade. Da largo Cairoli, Foro Buonaparte, piazzale Cadorna, via Carducci, largo D’Ancona, corso Magenta, via Meravigli, piazza Cordusio, via Orefici, piazza Duomo, via Mazzini, piazza Missori, via Albricci, via Larga e piazza Fontana. Possibili deviazioni e rallentamenti per i “tram 1, 2, 3, 4, 12, 14, 15, 16, 19, 24, 27” e i bus “50, 54, 57, 58, 61, 73, 94”.

 

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Notizie

Vasco torna a Milano nel 2020 agli I-Days: date e biglietti del nuovo tour

Pubblicato

il

Vasco Rossi torna a Milano dopo il travolgente successo dello scorso anno a San Siro. Dopo un sold out, aveva a sorpresa aggiunto una data per accontentare i numerossisimi fan. Ora, nuovamente a sorpresa, torna in città con il Vasco Non Stop Live Festival 2020. Sarà al MIND, Milan Innovation District, ovvero l’ex Area Expo, per gli I-Days 2020. Dopo Billie Eilish e I System Of A Down + Korn, ecco che nel calendario spunta il grande Blasco.

LEGGI ANCHE: I-Days Milano 2020: concerti, biglietti e come arrivare al MIND

Vasco Non Stop Live Festival 2020: I-Days a Milano

il 15 giugno 2020 Vasco Rossi tornerà quindi a Milano, con un altro evento che non potrà che uguagliare, se non superare, quello del 2019. Lo farà partecipando ad uno degli appuntamenti più attesi della stagione estiva milanese, gli I-Days Milano 2020. Il primo concerto confermato è stato quello di Billie Eilish, per l’unica data italiana a metà luglio. I-Days Milano 2020, si tiene dal 12 al 15 giugno al MIND, Milano Innovation District, ex area Expo.

Le date confermate del nuovo tour di Vasco

10 giugno 2020 – Firenze Rocks

15 giugno 2020 – I-Days Milano 2020

19 giugno 2020 – Rock in Roma 2020

26 giugno 2020 – Imola

Biglietti

I biglietti saranno disponibili:

Lunedì 18 novembre 2019 alle ore 12.00 su VivaTicket.it per i titolari di carte Intesa San Paolo e soltanto per le date di Milano e Firenze.

Martedì 19 novembre 2019 dalle 10.00 su ticketone.it/intesasanpaolo

Giovedì 21 novembre 2019 dalle 11.00 per tutti, sulle piattaforme di TicketOne, Vivaticket e Ticketmaster.

LEGGI ANCHE: TicketOne Milano punti vendita

 

 

A breve nuove informazioni.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement In genere, la visualizzazione degli annunci sulla pagina richiede pochi minuti. Tuttavia, in alcuni casi potrebbe essere necessaria un'ora. Per ulteriori dettagli, consulta la nostra guida all'implementazione del codice.

Popolari