in

Corso di pasta fresca: di cosa si tratta e come partecipare

Corso di pasta fresca: scopri le tecniche e le ricette per preparare la pasta fatta in casa

La pasta fresca, simbolo della tradizione gastronomica italiana, si può preparare comodamente a casa. Se si ha poca dimestichezza con la materia niente paura, si può sempre valutare di scoprire tecniche e ricette dai super esperti, scegliendo di partecipare a uno dei tanti corsi realizzati da chef, cuochi casalinghi, docenti di settore. Chi da sempre prepara la pasta fresca, seguendo le indicazioni tramandate di madre in figlia, può affinare la tecnica seguendo un corso di perfezionamento, per apprendere metodi e novità sulle paste di ultima generazione, scegliere con competenza le materie prime, confezionare nuovi formati.

Corso di pasta fresca: di cosa si tratta e come partecipare

La pasta fresca è una prelibatezza alla quale difficilmente gli italiani scelgono di rinunciare. All’acquisto di un alimento già pronto sono in molti a preferire una soluzione casereccia, scegliendo di mettere le mani in pasta, per preparare da sé tagliatelle, tagliolini, gnocchi, gustosi ripieni, succulente lasagne.

Chi si accinge a predisporre gli ingredienti sulla spianatoia per realizzare l’impasto, non sempre ha grande dimestichezza con la materia, per questo motivo o valuta di imparare la tecnica della mamma, sfrutta l’esperienza della nonna o di una zia, oppure considera l’idea di partecipare a un corso di pasta fresca, per apprendere i rudimenti e preparare una pasta fresca da gourmet, come vuole la tradizione.

I corsi dedicati al mondo della pasta permettono di acquisire tutte le informazioni possibili sull’uso di farine e semole, forniscono le basi teoriche per non commettere errori nel procedimento ma, soprattutto, aiutano ad acquisire la giusta manualità scoprendo tutti i segreti per un impasto perfetto.

Una volta appresi i rudimenti non mancheranno le opportunità di realizzare, in un futuro non troppo lontano, pranzi favolosi, invitando a tavola amici e parenti per assaporare una prelibatezza senza tempo.

La pasta fresca: tecniche e ricette per eccellenti risultati anche a casa

Realizzare un’ottima pasta fresca, simbolo indiscusso della cultura gastronomica italiana, anche a casa è più facile del previsto. Acquisire le tecniche, utilizzare nella maniera adeguata gli attrezzi del mestiere, e scoprire le ricette, si può fare seguendo le indicazioni di un cuciniere provetto.

Il segreto di un impasto perfetto, come ci spiegano gli esperti, sta nella scelta degli ingredienti ma soprattutto nella lavorazione, che necessità di tempi lunghi e di un processo di manipolazione con movimenti precisi, quali allungamenti e sbattimenti dell’amalgama sulla spianatoia, infarinata a dovere.

Per la pasta fresca si può utilizzare la farina 00, abbinata a una piccola percentuale di semola di grano duro, o per impasti alternativi quella integrale, di farro o di grano saraceno. Altro ingrediente fondamentale le uova, almeno 1 ogni 100 grammi di farina, possibilmente non fredde di frigorifero e di dimensione media. Chi non desidera realizzare la pasta all’uovo può optare per un’ottima pasta fresca all’acqua.

Una volta ottenuta la giusta consistenza, con elasticità al punto giusto, l’impasto deve essere lasciato riposare almeno un’ora a temperatura ambiente, prima di procedere con la lavorazione. Corretto collocarlo in una ciotola, rigorosamente coperta da un canovaccio, e attendere i fatidici 60 minuti.

La tradizione italiana ci propone la pasta fresca secondo un innumerevole numero di formati e ricette, pasta lunga o corta, all’uovo o all’acqua, e declinazioni in base alla provenienza geografica regionale. Fra le ricette più gustose non mancano le tagliatelle all’uovo, i ravioli, i tagliolini, gli gnocchi, le fettuccine, e le tante specialità regionali come i casoncelli, le orecchiette, le lasagne al pesto e, non ultimi, i pici con ragù di salsiccia.

Di corso in corso, quali le opportunità di scelta per imparare a preparare la pasta fresca

Nella scelta del corso è importante procedere in base al livello di preparazione di cui si dispone, valutando corsi amatoriali se si è alle prime armi, corsi professionali se si vuole affinare la tecnica, ma si possiedono già basi concrete.

Tante le opportunità offerte dall’eccellenza della formazione di settore. Si può optare per soluzioni interattive online, seguendo le lezioni tenute da un docente in diretta streaming restando comodamente a casa grazie all’uso di computer, tablet o altro dispositivo. Possibile valutare la formula in presenza, partecipando di persona alle lezioni tenute da cuochi provetti,  chef nelle scuole per amatori e professionisti, o nei centri di formazione.

Interessante l’esperienza da vivere a casa dei cuochi casalinghi, per sentirsi come in famiglia e apprendere la tecnica dell’impasto, imparare a tirare la sfoglia, e preparare paste fresche secondo le diverse tradizioni regionali. Recandosi direttamente a casa di un cuoco delle community casalinghe, sarà possibile concludere degnamente le lezioni assaporando la pasta fresca preparata durante il corso. Questa tipologia di percorso, infatti, vanta anche autentici momenti di socializzazione. Le lezioni comprendono una degna conclusione, che consentirà di sedersi a tavola con gli altri corsisti e il padrone di casa, cuoco in pectore, per gustare i prodotti realizzati, magari innaffiati da un fantastico vino locale.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
Donna travolta a Vanzago

Donna travolta a Vanzago

Nuovo incendio a Milano

Incendio a Novate Milanese