in

Comprare casa a Milano con un mutuo

Dalle indagini immobiliari si evince che l’offerta di case nelle città italiane è in aumento costante. Soprattutto a Milano, dove non mancano delle ottime occasioni d’acquisto che variano di quartiere in quartiere.

Costi degli immobili a Milano

Tra i prezzi più alti della città di Milano troviamo in cima il quartiere Brera, dove si parte dai 9 mila euro al metro quadro e si arriva anche fino ad 11 mila euro.

In zona Corso Genova un immobile usato ed economico ha un prezzo di 4.700 euro al metro quadro, mentre a Porta Romana troviamo prezzi che superano di mille euro Corso Genova.

Spostandoci in zona Vercelli-Lorenteggio, un appartamento economico e usato parte dai 1.500 ed arriva a 4.800 euro al metro quadro.

Man mano che ci si allontana dal centro i prezzi tendono a diminuire, ma è evidente che, se non si ha un sostanzioso capitale, bisognerà chiedere un mutuo per l’acquisto di una casa.

Cosa c’è da sapere sul mutuo per comprare casa a Milano

Quando si richiede un mutuo, le banche chiedono che venga stipulata un’assicurazione che vada a garantire l’estinzione del prestito. Chiaramente, il costo della polizza cambierà in base all’importo richiesto ed alle clausole.

Un’assicurazione di questo tipo è una garanzia, per la banca, che la compagnia assicurativa pagherà il mutuo nel caso in cui si verifichino determinati eventi.

È in questo quadro che si configura l’obbligatorietà dell’assicurazione incendio e scoppio prevista dall’Ordinamento italiano. Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo tipo di copertura, vai sul sito per maggiori informazioni sulle polizze incendio e scoppio.

Per quanto riguarda invece l’assicurazione sulla vita, non è previsto alcun obbligo. Ciò nonostante, ogni ente bancario è libero di assoggettare l’approvazione del mutuo alla stipula di un prodotto assicurativo di questo tipo. In questo caso, però, la Banca dovrà proporre a chi richiede il mutuo altri due preventivi. Questo a meno che il richiedente non abbia già una polizza di questo tipo.

Le garanzie accessorie utili

Aggiungere delle garanzie accessorie, in alcuni casi, può essere davvero utile per mettersi al riparo dagli imprevisti.

Con la responsabilità civile, ad esempio, ci si può tutelare dai danni che possono essere provocati da animali o membri della famiglia a terze persone.

La garanzia danni alla casa, invece, tutela dai danni provocati dagli eventi atmosferici, ma anche quelli causati dalle perdite delle tubature.

Vi sono da considerare anche i furti, che possono capitare in qualsiasi momento. Con questa garanzia si può essere tutelati dai danni provocati dai ladri per entrare in casa, ma anche dal furto del contenuto dell’abitazione. Questa garanzia va valutata soprattutto se si hanno dei preziosi all’interno dell’abitazione.

Infine, la garanzia Tutela Legale, offre l’assistenza nei processi, penali o civili, o in qualsiasi altra controversia che necessiti dell’aiuto di un professionista del settore legale.

La lista delle garanzie accessorie potrebbe continuare ancora a lungo, ma la cosa da considerare nella loro scelta sono le necessità personali e le proprie esigenze. Fatto questo, si potrà procedere a fare una comparazione delle tariffe migliori.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Ichi Station dello chef stellato Haruo Ichikawa: apre il primo ristorante a Milano

Banconote galleggianti sul Naviglio Pavese: chi sarà stato?