Al giorno d’oggi, possedere un website è diventato fondamentale, in particolar modo se si ha un’attività in proprio.

La visibilità in rete è infatti fondamentale affinchè le persone possano conoscere il nostro negozio, o il servizio che offriamo, ed ormai il web è diventato il primo posto dove si cercano le informazioni di cui si ha bisogno: il sito è dunque un biglietto da visita insostituibile.

Ci sono molte piattaforme in internet che consentono di creare dei siti senza spendere un solo euro: ma se si vuole registrare un dominio, vale a dire avere un indirizzo con il nome prescelto, senza altre estensioni, .it, o .com, ci si deve rivolgere ad un provider che offre i suoi servizi a pagamento.

Ne esistono moltissimi, ad esempio, Aruba, Kyron, o Hostingsolutions. In genere, essi propongono diversi pacchetti con vari servizi, ma il costo annuo non è mai molto elevato. Si sceglie un nome per il sito, a patto che non sia già esistente, e poi si sceglie il dominio preferito.

In seguito si può cominciare a riempire le pagine del proprio sito internet con i programmi appositi, o con i servizi spesso offerti dai provider stessi.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.