in

Cinema all’aperto nei cortili delle case popolari: un’iniziativa di inclusione e cultura

Dal 3 al 18 luglio 2024, il Teatro Officina di Milano propone un’esperienza unica: proiezioni di cinema all’aperto nei cortili delle case popolari di via Celentano 1 e via Cesana 3. Questa iniziativa, parte della rassegna “Futuro Anteriore”, mira a promuovere la cultura e la socialità tra gli inquilini.

Coinvolgimento della comunità

La scelta dei film

Un aspetto peculiare di questa iniziativa è il coinvolgimento diretto degli inquilini nella scelta dei film da proiettare. Attraverso un referendum cinematografico, gli abitanti delle case popolari hanno potuto esprimere le loro preferenze, rendendo il programma delle proiezioni davvero condiviso e partecipato.

Programma delle proiezioni

Calendario e titoli dei film

Le proiezioni, tutte a ingresso gratuito, si svolgeranno secondo il seguente calendario:

  • Mercoledì 3 luglio in via Cesana 3: Le otto montagne
  • Giovedì 4 luglio in via Celentano 1: Quasi amici
  • Mercoledì 10 luglio in via Cesana 3: La famiglia Belier
  • Giovedì 11 luglio in via Celentano 1: La famiglia Belier
  • Mercoledì 17 luglio in via Cesana 3: Megamind
  • Giovedì 18 luglio in via Celentano 1: Kung Fu Panda 3

Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 20.30, offrendo un’occasione serale per godere di un buon film in un’atmosfera di comunità.

Obiettivi dell’iniziativa

Promuovere la socialità

Questa rassegna di cinema all’aperto ha l’obiettivo di creare momenti di incontro e condivisione tra gli inquilini delle case popolari. La scelta dei cortili come location per le proiezioni sottolinea l’importanza di utilizzare gli spazi comuni per attività culturali che coinvolgano tutti, senza barriere di accesso.

Accesso alla cultura

Il progetto vuole anche garantire l’accesso alla cultura a chi, per varie ragioni, potrebbe avere meno opportunità di fruirne. Offrire proiezioni gratuite e di qualità in un contesto familiare e accogliente è un modo per abbattere le barriere economiche e sociali.

L’iniziativa del Teatro Officina rappresenta un modello di come la cultura possa essere un potente strumento di inclusione e coesione sociale. Grazie alla rassegna “Futuro Anteriore”, il cinema diventa un mezzo per unire le persone, valorizzando gli spazi comuni e creando nuove occasioni di incontro e dialogo.


What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Milano Aiuta Estate 2024: il piano estivo per anziani e fragili

Estate nei Chiostri 2024: cultura, arte e scienza a Milano