in

Case Cantoniere all’asta in Lombardia: dove e come

Avete presente le case cantoniere? Quegli edifici dalle forme lineari e la facciata rosso scuro, quasi bordeaux, che spesso accompagnano i nostri viaggi con la loro posizione a bordo strada? Ecco, proprio le case cantoniere possono vivere oggi una seconda esistenza. Se fino al 1982 ospitavano i manutentori del patrimonio stradale italiano, oggi queste giacciono inesorabilmente abbandonate. Quelle che non sono diventate abitazioni private o che non sono utilizzate come depositi, per lo meno. Anas, in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali e l’Agenzia del Demanio, ha dato il via a un progetto pilota per la ristrutturazione e la messa all’asta di 30 case cantoniere per finalità di promozione turistica. Seppure ancora i dettagli del bando non si conoscano, scopo dell’iniziativa è la trasformazione delle case cantoniere in ostelli, Bed&Breakfast, in strutture per il bike sharing e per la promozione delle eccellenze eno-gastronomiche locali. Saranno in ogni caso gli enti promotori a stabilire per ciascuna casa la sua specifica destinazione d’uso, prima di metterle all’asta. Se volete “accaparrarvi” una delle case cantoniere delle province di Bergamo, Brescia, Lecco e Sondrio, tenete d’occhio la questione!

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0
Funerali Umberto Eco dove e orari

Funerali Umberto Eco: dove e orari

TheFork Festival: dove e come ottenere sconti sulla cena