in

Borsa di Milano: dai segnali di trading alle strategie, tutto l’indispensabile per investire oggi

L’inizio del quarto trimestre dell’anno è coinciso con la partenza di un ciclo decisamente positivo per gli indici azionari: è difficile stabile al momento se ci trovi al cospetto dell’ennesimo bear rally market o di una definitiva inversione di tendenza, ma è pur vero che, fra i benchmark internazionali con i maggior rialzi dai bottom di periodo, ve ne sono alcuni che sono stati in grado di riassorbire oltre metà del movimento ribassista in essere da Gennaio. Fra questi figura anche il paniere delle blue chips della Borsa di Milano, protagonista nelle ultime settimane di una progressione, che ha consentito alle quotazioni di incrementare il proprio valore di circa quattromila punti.

Ai motivi di natura tecnica che hanno contribuito ad innescare e ad alimentare l’upward trend appena descritto, gli analisti ne fanno seguire altri di natura fondamentale ben più importanti: la composizione dell’indice italianocon una forte vocazione per il settore finanziario e bancario trae un certo beneficio dalla politica monetaria restrittiva adottata dalla BCE; come molti sapranno, un maggior costo del denaro influisce positivamente sul tasso di intermediazione degli istituti di credito e di conseguenza sulla loro redditività.

Alla luce di tutto ciò, la Borsa di Milano potrebbe rappresentare da qui in avanti terreno fertile per le strategie di medio e lungo termine, così come per quelle più orientate alla speculazione: non bisogna dimenticare, infatti, che alcuni problemi strutturali che affliggono il paese, lo espongono facilmente agli eccessi di volatilità. Gli investitori più sofisticati, quindi, dispongono di un ricco ventaglio di soluzioni, per attuare di volta in volta la strategia più adatta ad un determinato contesto.

Anche un risparmiatore meno esperto, però, potrebbe riuscire a sfruttare le peculiarità della borsa italiana: difatti, fruendo di un servizio che offra i segnali migliori di trading si è in grado di costruire un modus operandi valido, da riuscire a confrontarsi efficacemente con tutte le situazioni di mercato. I trading signals, nella fattispecie, sono degli avvisi che contengono istruzioni sulle operazioni di compravendita da eseguire su un determinato asset, per questo motivo sono particolarmente indicati per chi è interessato a replicare passivamente una strategia di investimento.

 

Strategie di investimento con i segnali operativi

I provider di segnali di trading utilizzano differenti canali di distribuzione: alcuni inviano le istruzioni semplicemente attraverso un indirizzo di posta elettronica, altri si servono della messaggeria istantanea, come i tradizionali sms, o applicazioni per dispositivi mobili, quali whatsApp e Telegram.

I servizi più avanzati, invece, possono richiedere l’installazione di un software sul device, per ricevere un avviso e visualizzarlo prima di trasmettere l’ordine, tuttavia nel caso sia previsto, l’investitore ha la facoltà di autorizzare l’esecuzione automatica del trade sul conto di destinazione.

 

Come valutare un servizio di segnali operativi

Naturalmente è possibile aderire a servizi che erogano segnali operativi sia gratuitamente sia dietro compenso; il fatto che una prestazione di questo tipo sia a pagamento non fornisce indicazioni certe sulla validità dello strumento.

Per esser sicuri che si stia effettuando una scelta oculata, sarebbe opportuno infatti analizzare un track record delle strategie proposte, che non restituisca solo informazioni sulle performance realizzate, ma anche sui rischi assunti per generarle.

 

Trading signals: costruire gratuitamente una strategia operativa

I risparmiatori per fortuna possono contare su molteplici risorse gratuite, per costruire una strategia di investimento: difatti, sempre più spesso i broker online presentano nel catalogo prodotti, messo a disposizione dei propri iscritti, dispositivi mediante cui fornire indicazioni sull’operatività da implementare.

I tool avanzati permettono di ricevere segnali di trading e persino, come anticipato poc’anzi, di eseguire in automatico l’acquisto o la vendita di un asset, ma non meno efficienti sono i sistemi di copy trading, grazie ai quali gli utenti di un network hanno la possibilità di mettere in condivisione e replicare le strategie di investimento.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Tornano “Le pulci pettinate” con il Mercatino di Natale a NoLo 2022

Piste di Pattinaggio a Milano 2022: dove trovarle