Aspettando la prima alla Scala, tutti gli eventi in città

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Aspettando la prima alla Scala, tutti gli eventi in città prima del 7 dicembre, quando si alzerà il sipario della tanto attesa stagione 2016/2017 del Teatro La Scala di Milano. Ma prima di questa data, decine saranno gli appuntamenti in giro per la città fra mostre, incontri e proiezioni su maxi schermi : al Piermarini andrà in scena Madama Butterfly – con la direzione di Riccardo Chailly e la regia firmata da Alvis Hermanis – nella versione in due atti che Giacomo Puccini scrisse proprio per la Scala nel 1904.

Advertisements

Per ripercorrere la storia dell’opera a partire da quella prima assoluta dell’inizio del XX secolo, al Museo teatrale alla Scala in largo Ghiringhelli è in corso la mostra “Madama Butterfly, l’Oriente ritrovato. Foujita e Asari per Puccini”, che propone costumi, bozzetti, carteggi e altri materiali dell’Archivio storico Ricordi e dell’Archivio del Teatro alla Scala. Oltre alla prima del 1904, trovano spazio l’edizione 1925 diretta da Arturo Toscanini con costumi di Caramba, la versione Foujita diretta da Victor De Sabata del 1951 e quella di Keita Asari.

Il 26 novembre alle 12.30 è prevista una visita speciale organizzata dalla Fondazione Milano per la Scala, con rinfresco, prova dello spettacolo e  la possibilità di incontrare il maestro Riccardo Chailly.  Lo stesso giorno, alle 17.30, al Ridotto dei palchi “Arturo Toscanini” sono in programma un concerto e un incontro dedicati alla memoria di Giulio Ricordi, compositore ed editore musicale di Puccini e Verdi: Gabriella Morelli e Giancarlo Simonacci eseguiranno pagine pianistiche di Ricordi, mentre la soprano Sarah Tisba e il baritono Julien Clément si esibiranno in quattro sue arie da camera. Interverranno anche Claudio Ricordi, il giornalista Mario Chiodetti e il critico musicale Giovanni Gavazzeni.

Il Ridotto dei palchi ospiterà anche – il 29 novembre dalle 14“Un bel dì vedremo. Il Giappone ai tempi di Madama Butterfly”, una giornata di studio internazionale organizzata dall’Università degli Studi di Milano con il patrocino dell’ambasciata nipponica a Roma in occasione dei 150 anni di amicizia tra Italia e Giappone. Sempre per il 29 novembre, alle 17.30, è in calendario alla Scala la prova antegenerale riservata agli studenti delle università milanesi, preceduta da una presentazione dello spettacolo a cura di Chailly, che dialogherà con il musicologo Enrico Girardi.

Il mese di dicembre sarà aperto dal classico appuntamento con “Prima delle Prime”, che precede ogni debutto scaligero: il 2 dicembre alle 18 al Ridotto dei palchi “Arturo Toscanini” il musicologo Franco Pulcini sarà protagonista di un incontro dedicato all’edizione del 1904 di Madama Butterfly. Il 4 dicembre 2016 alle 18 sarà invece la volta della Prima dedicata agli spettatori più giovani: la Scala aprirà le porte ai melomani under 30, che potranno assistere alla rappresentazione dell’opera pucciniana a un prezzo simbolico.

Il 5 dicembre dopo le 18 il Museo Teatrale della Scala ospiterà la presentazione del primo volume dell’Epistolario Pucciniano a cura di Gabriella Biagi Ravenni e Dieter Schickling.

La sera della Prima verrà trasmessa in diretta televisiva su Rai Uno per celebrare il 40° anniversario della collaborazione tra la Rai e il Teatro alla Scala, permettendo anche a chi non sarà in teatro di assistere allo spettacolo. L’evento sarà proiettato sul maxi schermo installato al centro dell’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II, nel carcere di San Vittore, in vari cinema e teatri in tutta Italia e varcherà i confini nazionali con la proiezione nelle sale cinematografiche all’estero, a cominciare dal cinema Lux di Lugano.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

I vincitori dello Sport Movies & TV

Ingresso gratuito alle Gallerie d’Italia

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.