A marzo, il ponteggio che ricopre la Galleria Vittorio Emanuele II, verrà tolto e i milanesi potranno finalmente vedere la sua versione originale.

La bicromia delle facciate,  il colore chiaro dell’ intonaco e l’ocra delle decorazioni, tornerà al suo splendore come l’aveva immaginata l’ architetto Giuseppe Mengoni 150 anni fa.

Il tempo, lo smog e la sporcizia hanno ingiallito le facciate, annullando l’effetto bicromatico pensato dal Mengoni, ma con un accurato studio ( effettuato sia attraverso l’attenta osservazione delle fotografie e relazioni storiche sia attraverso una serie di analisi chimiche e di studi stratigrafici) si è riusciti a risalire ai colori originali.

Il restauro  è sponsorizzato dalle griffe Prada e Versace  per ben  3 milioni di euro ed è  seguito da Comune e Soprintendenza.

Il 7 marzo 2015 sarà il 150° anniversario dalla posa della prima pietra in Galleria e l’architetto Daniela Fiocchi, che dirige i lavori , assicura che il restauro sarà ultimato per quella data.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.