Connect with us

Serate

Vasco Rossi è in studio per la sua nuova canzone in uscita a Novembre


Pubblicato

il


3333

Vasco Rossi è in studio per la sua nuova canzone in uscita a Novembre. Dopo l’incontro con i fan a Castellaneta, Vasco continua a far parlare di sé. Ed è proprio durante quest’incontro con i fan che promette almeno 4 date a Milano. La location milanese che ospiterà il Vasco Non Stop Live Tour 2019 è ovviamente lo Stadio di San Siro. Un tour che lo terrà impegnato tutta l’estate. Ma non è questa l’unica novità, ancora in fase di definizione. Mentre i fan attendono col fiato sospeso l’uscita dei biglietti e la conferma delle date, Vasco non si ferma.

LEGGI ANCHE: Vasco Rossi, 4 date a San Siro 2019: biglietti e orari

Vasco Rossi immortalato in studio con Gaetano Curreri

Advertisements

Tutto era in pentola già al Modena Park del 2017. Porprio in quell’occasione Curreri, al termine dell’evento, aveva dichiarato: «Ha già qualche pezzo nuovo, mi ha appena detto: “Abbiamo un sacco di cose da fare, nessuno pensi che questa è stata la fine”». Dopo il raduno di 225 mila persone, Vasco Rossi ha rivisto i possibili progetti di pensione e li ha accantonati. Dopo il tour della scorsa estate, eccolo al lavoro su nuovi concerti, in tour che lo impegnerà tutta la prossima estate. Attesissime sono le date allo stadio San Siro di Milano. Non c’è nessuna pensione in vista, nessun ritiro dalle scene. Vasco torna in studio. E lo fa progettando il futuro e lavorando alla stesura di nuove canzoni. Vasco Rossi è in studio da fine settembre e una sua foto aveva scatenato l’entusiasmo di tutti i suoi moltissimi fan. Lo scatto ritraeva il grande Vasco in studio ed era accompagnato da una brevissima frase: «È tempo di cantare».

Lavorando fianco a fianco con Gaetano Curreri

Un’altra foto comparsa sui social non fa che confermare il suo ritorno in studio. Questa volta, accanto a lui, Gaetano Curreri, leader degli Stadio. Sotto lo scatto una scritta criptica: «Con Gaetano Curreri… è cominciato tutto… e siamo ancora qua». L’incontro con Curreri fu decisivo nella carriera discografica di Vasco. Fu infatti lui a credere per primo nella sua musica. Un sodalizio che dura nel tempo, accompagnato da brani e album di successo. Come i primi due di Vasco  “…Ma cosa vuoi che sia una canzone…” (1978) e “Non siamo mica gli americani!” (1979). Entrambi arrangiati e suonati proprio dallo stesso Curreri. Sono moltissime le contaminazioni e le collaborazioni tra i due. Gaetano Curreri ha collaborato a canzoni come “Un sento” e “Rewind”.  Vasco Rossi ha scritto il testo di “Acqua e sapone” degli Stadio, colonna sonora dell’omonimo film di Carlo Verdone.

Il nuovo singolo tutto al femminile

Vasco Rossi e Gaetano Curreri sono in studio, a lavorare per l’ennesima volta fianco a fianco. Il progetto è una nuova canzone che lo stesso Vasco Rossi ha preannunciato durante l’incontro annuale con il suo fan club. Vasco Rossi aveva dichiarato: «Prima dei concerti dell’anno prossimo ci sarà una canzone molto filosofica, con una sensibilità femminile, una riflessione ironicamente filosofica declinata, naturalmente, al femminile». Accanto a loro, in studio di registrazione, anche il produttore Celso Valli e Nicola Venieri. Il titolo provvisorio della nuova canzone, secondo voci di corridoio, sarebbe dovuto essere “Moderne Verità”. Vasco Rossi, con una storia pubblicata sul suo profilo Instagram, ha smentito tali indiscrezioni, alimentando ancora di più la curiosità dei suoi fan.

 

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Serate

Mi Ami Festival 2020: date, scalette e biglietti

Pubblicato

il

Il MI AMI Festival 2020, sedicesima edizione, si terrà Al Circolo Magnolia di Milano il 29, 30 e 31 maggio 2020. Ancora non è stata comunicata la scaletta ma la vera novità dell’evento riguarda l’acquisto dei biglietti. Come nelle passate edizioni ci sarà un’attenzione particolare al tema dell’ambiente ed ecosostenibilità. Si spingerà molto sulle biciclette, il car sharing e l’uso delle navette gratuite. L’acqua sarà gratuita e verrà eliminata la plastica monouso.
LEGGI ANCHE: Come arrivare al Magnolia: auto, mezzi e parcheggi

Mi Ami Festival 2020

Biglietti

I ticket d’ingresso saranno acquistabili a partire dal 2020. Nel comunicato stampa viene spiegata la nuova modalità di acquisto dei biglietti. «Si tratta della partnership pluriennale in esclusiva con DICE, la piattaforma di live music ticketing e discovery fondata a Londra nel 2014, recentemente sbarcata in Italia e presente negli Stati Uniti, in Francia, Spagna, Australia e apprezzata per la tecnologia di avanguardia e la lotta al bagarinaggio anche da importanti festival come il Primavera Sound. Un traguardo importante per il MI AMI, non solo perché con DICE l’esperienza di ticketing è mobile-only e previene in questo modo il secondary ticketing, ma anche perché l’app nasce per far scoprire agli utenti musica nuova, come da sempre fa anche il MI AMI Festival».

Advertisements

LEGGI ANCHE: Quante persone può contenere Magnolia di Milano

Come raggiungere il Circolo Magnolia

Tutte le informazioni utili su come arrivare al Circolo Magnolia, nato nel non lontano 2005, si trova poco fuori Milano, nella splendida cornice dell’Idroscalo. Questo incantevole paesaggio boscoso da cui è contornato lo ha reso, nel corso degli anni, sempre sensibile alla sostenibilità ambientale.

Pur trovandosi in provincia il club è, negli anni, diventato una delle mete più rinomate dell’intera Europa, come ci tengono a sottolineare gli stessi gestori. Guardate il loro calendario musicale annuale e confrontatelo con quello di altri club europei. Ebbene, il Magnolia nulla ha da invidiare, con un palinsesto vario e che incontra i gusti di tutti. Il Circolo Magnolia è un’Associazione ARCI No Profit proprio a due passi dall’aeroporto di Linate. Potendo competere tranquillamente con i più rinomati locali europei mantiene, comunque, dei prezzi contenuti, in modo da risultare più accessibile. Con gli anni è diventato un luogo di ritrovo delle persone più disparate.

LEGGI ANCHE: Come arrivare al Magnolia: auto, mezzi e parcheggi

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement

Popolari