Dopo lo slittamento dello sciopero che si sarebbe dovuto tenere a Milano il 26 giugno, è stata confermata la data del 6 luglio per uno sciopero dei mezzi Atm, indetto e annunciato da Usb lavoro privato, che si schiera contro “il divieto illegittimo ed immotivato del ministro Delrio”, che ha  revocato lo sciopero inizialmente previsto per il 26 giugno.

Il nuovo sciopero, sempre proclamato da Usb, Sul-Ct e Faisa/Confail avrà la durata di 4 ore e coinvolgerà probabilmente la fascia orario 18-22 anche se non è stata ancora ufficializzata dai sindacati e dall’azienda dei trasporti.

Usb ha dichiarato in merito al prossimo sciopero:

 Sappiamo che probabilmente farà caldo lo stesso e che forse il ministro si appellerà nuovamente al clima per tentare di impedire una giusta e sacrosanta mobilitazione sindacale. O forse questa volta farà riferimento alle vacanze e al turismo, dimenticando che già esistono fasce orarie e franchigie lunghissime durante le quali non si può scioperare. Al ministro diciamo che il caldo fa male a tutti e che forse sarebbe necessario che anche lui si rinfreschi le idee. Fare il ministro dei Trasporti significa costruire un sistema dei traspor efficiente che è quello per cui lottiamo anche noi e non vietare gli scioperi, tutelare le aziende e sostenere a spada tratta le privatizzazioni. La repressione delle mobilitazioni dei lavoratori sta assumendo dimensioni assolutamente inaccettabili e quando la corda si tende troppo, quando si esagera, si rischia che la storia non vada sempre come si era previsto.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.