in

Milano è memoria: Festa della Liberazione del 2022

Milano è memoria

In occasione della Festa della Liberazione del 2022, il Comune di Milano – Milano è memoria con Anpi Sezione Giovanni Pesce e Nori Brambilla zona 1, la compagnia ATIR, il Teatro Carcano e POQ Partigiani in Ogni Quartiere promuovono nel quartiere di Porta Romana una serie di eventi che si accompagneranno, nella mattinata, alla consueta posa delle corone alle lapidi dei Partigiani caduti, da sempre organizzata dall’A.N.P.I.

in diversi spazi e zone della città.

Il 25 aprile è da sempre per tutti noi una festa fondamentale, un’occasione per tenere viva la memoria di questa giornata coinvolgendo in presenza e in rete cittadini e associazioni.

Milano è memoria: Festa della Liberazione del 2022 PROGRAMMA DELLA GIORNATA

dalle 10.00 alle 12.00

Parata Resistente

quartiere Crocetta/Porta Romana

a cura di sezione ANPI Sezione Giovanni Pesce e Nori Brambilla zona 1

in collaborazione con le associazioni del territorio

Ritrovo ore 10.00 presso Giardino Roberto Bazlen e Luciano Foà

Arrivo ore 11.30 circa davanti all’Università Statale, via Festa del Perdono

Nell’arco della mattinata, l’A.N.P.I. Sezione Giovanni Pesce e Nori Brambilla di Zona 1 promuove, come è ormai tradizione, la posa delle corone alle lapidi dei Partigiani caduti, in diversi spazi e in ogni quartiere.

Quest’anno la posa delle corone sulle lapidi dei caduti della Resistenza sarà animata da una festosa parata accompagnata dalla Banda Fonc di Milano e dalle CargoBike di LoveMeTandem e TrikeGo.

La parata prevede cinque stazioni di sosta in cui cittadini, studenti, attori della compagnia ATIR e associazioni del quartiere Crocetta interverranno con letture e canti. Il corteo partirà alle 10.00 dal Giardino Bazlen e Foà e si concluderà con l’ultima stazione davanti all’Università Statale.

Durante tutta la Parata saranno lette alcune lettere dal titolo “La mia resistenza oggi” scritte dai cittadini e raccolte nei giorni precedenti l’evento, grazie anche al sostegno all’iniziativa da parte di associazione, teatri e realtà di diversi municipi cittadini, che riportiamo di seguito: il Teatro Carcano, Associazione Aiutiamoli, studenti ed ex studenti del Liceo Berchet, Ciasmo Concept Store, Comitato CO4, Comunità Vitanova, Associazione Aiutility, Cooperativa Lo Scrigno, Raggio Crocetta, Associazione InQuercia, Biblioteca Vigentina, Associazione AMO, Teatro Officina, Teatro della Cooperativa, Barrio’s e Scuola Media Collegio San Carlo.

Si ringraziano Municipio 1 e Municipio 5.

Al termine della manifestazione le lettere verranno portate al Teatro Carcano dove diverranno parte di un’installazione artistica per celebrare la giornata del 25 aprile.

Parteciperanno alla parata

Anpi-Milano zona 1 Sezione “Giovanni Pesce e Nori Brambilla”

ATIR

Teatro Carcano

Associazione Aiutiamoli

Studenti ed ex studenti del Liceo Berchet

Ciasmo Concept store

Comitato CO4 e

Cooperativa Crea (salute mentale)

Ass. Aiutility

Coop. Lo Scrigno

Raggio Crocetta

Ass. InQuercia

ore 19.00 Teatro Carcano

spettacolo

1943 – COME UN CAMMELLO IN UNA GRONDAIA

tratto dalle Lettere di Condannati a morte della Resistenza Europea

Con Mattia Fabris, Matilde Facheris, Stefano Orlandi, Maria Pilar Perez Aspa, Arianna Scommegna, Serena Sinigaglia, Sandra Zoccolan

regia di Serena Sinigaglia

musiche di Sandra Zoccolan

produzione ATIR

Libero montaggio di brani, danze, musiche, lettere, canti e parole tratto, ispirato e guidato da “Lettere dei condannati a morte della resistenza europea” a cura di P. Malvezzi e G. Pirelli

Il foyer del Teatro Carcano, prima e dopo lo spettacolo, resterà aperto alla città in un giorno così importante.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

I biglietti possono essere riservati e ritirati:

  • al botteghino del Teatro Carcano

Corso di Porta Romana, 63

Tel. 02 55181362 – 02 55181377

  • Online: biglietti.teatrocarcano.com

ore 20.30

POQ – Partigiani in Ogni Quartiere

Staffetta de L’ULTIMA RUOTA

dal Teatro Carcano all’Arco della Pace

Al termine dello spettacolo Come un cammello in una grondaia, una staffetta de L’ULTIMA RUOTA porterà una lettera di resistenza oggi alla grande manifestazione all’Arco della Pace dove verrà letta sul palco della festa conclusiva del 25 aprile.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0
Sciopero 28 aprile a Milano

Sciopero 28 aprile a Milano: orari e motivazioni

Meteo 25 aprile a Milano

Meteo 25 aprile a Milano: pioggia o sole?