Atm vaccina i suoi dipendenti
in

Atm vaccina i suoi dipendenti: il via da metà aprile

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Atm vaccina i suoi dipendenti, ben 10mila dipendenti avranno la possibilità di vaccinarsi all’interno dell’azienda. Attraverso una piattaforma telematica interna, le adesioni potranno partire già da metà aprile. Per provvedere a vaccinare l’intero personale Atm saranno utilizzate ben 10 sedi della società. Per le somministrazioni invece non si andrà in base alla prenotazione ma con un sistema di priorità. Il personale di front-line avrà quindi la precedenza su gli altri dipendenti, essendo il più esposto al contatto con il pubblico.

Atm vaccina i suoi dipendenti: il via da metà aprile

L’Azienda dei Trasporti Milanese ha quindi accolto l’invito di procedere con le vaccinazioni in azienda. Idea che era stata esposta il mese scorso e si è concretizzata negli ultimi giorni. A coordinare le operazioni sarà il San Raffaele, ma per procedere alla fase attiva bisognerà vedere l’effettiva disponibilità dei vaccini.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

LEGGI ANCHE: Vaccini anti-covid in azienda: idea valida o no?

Oltre ad Atm, sono numerose le aziende che si sono rese disponibili a somministrare il vaccino ai propri dipendenti. Il progetto di Confindustria Lombardia e Confapi presentato a marzo ha ottenuto ora il sì dell’esecutivo, si resta in attesa delle dosi di vaccino aggiuntive per partire.

Vaccini e prenotazioni

Da venerdì 2 aprile infatti le prenotazioni dei vaccini anti Covid sono passate ufficialmente sulla nuova piattaforma gestita da Poste Italiane. Da sabato scorso quindi non dovrebbero più esserci le problematiche che si sono presentate con il sistema di Aria. Niente più problemi tecnici si spera, con appuntamenti saltati e sms che non arrivano. Al momento sembra che la nuova piattaforma abbia successo. Semplice e veloce da utilizzare, non sembra avere problematiche.

LEGGI ANCHE: Prenotazione vaccino in Lombardia con Poste: ecco come fare

Over 70

Via alle prenotazioni quindi per gli over 70 sulla nuova piattaforma di Poste. La somministrazione delle vaccinazioni agli over 70 dovrebbe iniziare, salvo problematiche, dal 13 aprile. Infatti la vaccinazioni agli over 80 sarebbero dovute terminare l’11 aprile, ma probabilmente subiranno dei ritardi. Niente di tremendo, ma le somministrazioni potrebbero sovrapporsi per al massimo una settimana,

LEGGI ANCHE: Vaccini over 80: forse si sforerà l’11 aprile 

Turno in base all’età

Finiti gli over 80, entro l’11 aprile, sarà quindi il turno della fascia di età tra i 79 e i 75 anni. La somministrazione dovrebbe partire dal 12 aprile. Partiranno poi i lombardi tra i 70 e i 74 anni, con il via il 27 aprile Sarà poi la volta la volta delle persone comprese tra i 60 e i 69 anni con inizio somministrazioni per il 13 maggio. Dai 50 ai 59 anni le somministrazioni saranno dal 10 giugno. Sarà poi la volta degli under 49 anni le cui vaccinazioni partiranno ufficialmente il 17 luglio. Entro fine ottobre dovrebbe esser terminato quindi il piano vaccinale per tutti i cittadini.

Continua a leggere >> Vaccinazioni anti-Covid Lombardia: turno in base all’età

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricando...

0
Vaccini over 70

Vaccini over 70: partono le prenotazioni

fuorisalone 2021 guida

Fuorisalone 2021: guida agli eventi di aprile e settembre