in

Nuovo lockdown a Milano: lunedí si deciderà

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Nuovo lockdown a Milano? Voci dicevano di si, poi secche smentite da Regione e Comune ed ora si attende. Lunedí si deciderà, dati alla mano aggiornati, se optare per un lockdown o no. I dati sono in continua crescita, gli ospedali sono di nuovo in crisi e si vuole scongiurare un collasso, l’economia è in croce, ma se dovesse continuare a crescere la curva di contagi? Lombardia, e Milano soprattutto, sono al centro della nuova ondata.

LEGGI ANCHE: Nuovo modulo autocerficazione Covid da scaricare

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Nuovo lockdown a Milano: lunedí si decide

I dati parlano chiaro. La curva continua a salire e, se non ci sarà una diminuzione, non ci sarà molto da fare. Non basteranno le misure prese nel nuovo DPCM ne quelle confermate nella nuova ordinanza. Ieri, 29 ottobre, a fronte di 42.684 tamponi sono risultate positive ben 7.339 persone e il numero è in continua ascesa. Il peso negli ospedali continua a salire e il sistema rischia un collasso. Sono 3.355 i pazienti ricoverati nei reparti covid e 345 in terapia intensiva.

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha dichiarato che “In attesa dei dati di oggi, ho aggiornato assessori e sottosegretari su quella che è l’evoluzione della curva epidemiologica nelle singole province della Lombardia. Ho fatto loro presente che è necessario attendere ancora qualche giorno per capire se le restrizioni previste dal Dpcm, sommate a quelle che riguardano specificatamente la nostra regione, si sono rivelate utili per il contenimento del virus”.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricando...

0
Coronavirus comuni isolati

Gli ospedali di Milano al collasso per il Covid: lunghe attese

Ambulatori Covid a Varedo Limbiate e Monza