Coronavirus: Autocertificazione modulo stampabile

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
Advertisements

Da ieri sera la zona rossa è stata abolita. Non ci sono più comuni classificati come rossi, arancioni o gialli. Il decreto è stato esteso a tutta Italia dal 10 marzo 2020 e sarà in vigore fino al 3 aprile 2020. Per contenere il contagio e tutelare tutti i cittadini, tutti gli spostamenti devono esser motivati da un apposito modulo di autocertificazione. I motivi che autorizzano gli spostamenti sono limitati e molto precisi.

Advertisements

Gli spostamenti potranno avvenire solo motivati da esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute da attestare mediante autodichiarazione, che potrà essere resa anche seduta stante attraverso la compilazione dei moduli forniti dalle forze di polizia. Un divieto assoluto, che non ammette eccezioni, è previsto per le persone sottoposte alla misura della quarantena o che sono risultate positive al virus.”

SCARICA QUI >> Autocertificazione Modulo Stampabile

Coronavirus: Autocertificazione modulo stampabile

Dal 10 marzo al 3 aprile 2020 gli spostamenti devono esser motivati attraverso un apposito modulo, Scaricabile QUI. Il modulo non è facoltativo e potrà esser richiesto dalle autorità, ai posti di controllo. La veridicità dell’autocertificazione potrà essere verificata con successivi controlli, quindi la motivazione deve esser reale e verificabile. Per chi viola le limitazioni agli spostamenti è quella prevista una sanzione dall’articolo 650 del codice penale. La pena prevista è un arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a 206 euro. Salvo che non si possa configurare un’ipotesi più grave quale quella prevista dall’articolo 452 del codice penale (delitti colposi contro la salute pubblica).

SCARICA QUI >> Autocertificazione Modulo Stampabile

Nel documento bisognerà indicare i propri dati. Bisognerà anche dichiarare, sotto propria responsabilità, di essere in transito da una zona ad un’altra per dei motivi specifici. Si potrà quindi spostarsi soltanto per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Pasticceria senza glutine Milano: indirizzi ed orari

In Lombardia si valuta il coprifuoco totale per il Coronavirus

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.