in

Coronavirus: aumentano i casi e 10 comuni isolati

Coronavirus comuni isolati

In meno di 24 ore i casi di contagio sono saliti e il Coronavirus si è impossessato della Regione. Sono 10 i comuni isolati in Lombardia, dove la vita nei prossimi giorni sarà fermata per permettere un contenimento del contagio che si spera possa esser risolutivo, circoscrivendo le aree contagiate.

Il problema principale è che non si conosce ancora l’identità del paziente zero e quindi non si conosce con certezza che tipo di percorso abbia fatto il virus. “La difficoltà che stiamo vivendo oggi è la mancanza di certezza rispetto al ‘caso indice’. Stiamo esplorando tutto. È un caso sul quale si brancola, da tutti i punti di vista, nel buio” ha dichiarato l’assessore al Welfare, Giulio Gallera.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Lombardia: sale il numero dei contagiati

Coronavirus in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

In Lombardia 15 casi in 24 ore, due in Veneto, dove un uomo è morto in provincia di Padova, Adriano Trevisan. Il primo provvedimento è quello di circoscrivere la zona.

Isolati quindi i comuni di Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Maleo, Fombio, Bertonico, Castelgerundo, Terranova dei Passerini, Somaglia, Vo Euganeo (Padova) e San Fiorano. Cremona e Piacenza hanno deciso, in via precauzionale, di tenere le scuole chiuse in città e in provincia. Ed eliminare eventi sportivi e manifestazioni, per contenere il contagio.

La permanenza all’interno del comune è obbligatoria, Sospese tutte le attività lavorative, commerciali e tutti gli eventi pubblici. Sospese anche le attività educative e dell’infanzia, e le attività ludico sportive.

10 i comuni isolatI e i punti del provvedimento

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, e il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, hanno firmato un’ordinanza con la quale, in 8 punti, si dispongono una serie di provvedimenti per i comuni

1) Sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche, di qualsiasi natura, comprese le cerimonie religiose.

2) Sospensione di tutte le attività commerciali, ad esclusione di quelle di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui agli articoli 1 e 2 della legge 12 giugno 1990, n.146, fatto salvo quanto disposto nei punti successivi.

3) Sospensione delle attività lavorative per le imprese dei comuni sopraindicati, ad esclusione di quelle che erogano servizi essenziali tra cui la zootecnia, e di quelle che possono essere svolte al proprio domicilio (quali, ad esempio, quelle svolte in telelavoro).

4) Sospensione dello svolgimento delle attività lavorative per i lavoratori residenti nei comuni sopraindicati, anche al di fuori dell’area indicata, ad esclusione di quelli che operano nei servizi essenziali.

5) Sospensione della partecipazione ad attività ludiche e sportive per i cittadini residenti nei predetti comuni indipendentemente dal luogo di svolgimento della manifestazione.

6) Sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado nei comuni sopraindicati.

7) Sospensione della frequenza delle attività scolastiche e dei servizi educativi da parte della popolazione residente nei comuni sopracitati, con l’esclusione della frequenza dei corsi telematici universitari.

8) Interdizione delle fermate dei mezzi pubblici nei comuni sopra indicati.

“I lavoratori impiegati nei servizi essenziali – si legge ancora nell’ordinanza – sono ammessi al lavoro previa verifica quotidiana dello stato di salute, con riguardo ai sintomi e segni della COVID19 a cura dei datori di lavori. La valutazione in merito al mantenimento e/o alla modifica delle presenti misure viene quotidianamente effettuata congiuntamente dal Tavolo di coordinamento di Regione Lombardia congiuntamente con le Autorità centrali. Il Prefetto di Lodi è incaricato dell’esecuzione della presente ordinanza”.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0
Coronavirus in Lombardia

Coronavirus in Lombardia: sale il numero dei contagiati

Coronavirus a milano

Coronavirus a Milano: il primo caso in città