CityLife e lo skyline di Milano: ecco il progetto

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Il progetto dello studio di architettura danese Big Bjarke Ingels Group cambierà nuovamente il quartiere di CityLife e lo skyline di Milano. Sempre più verde, spazi pensati e realizzati per unire e ricongiungere l’uomo ai suoi simili e alla natura. Un nuovo e futuristico accesso alla città che dovrebbe esser consegnato nel 2023, con partenza dei lavori nel 2021.

CityLife e lo skyline di Milano: ecco il progetto

Advertisements

Due edifici verranno uniti da una copertura a portico che incornicerà le tre torri già presenti, ovvero il Dritto, lo Storto e il Curvo. Un’area verde sottolineerà così l’entrata nel quartiere più innovativo e a misura d’uomo, della nostra città. Un quartiere che si espande e si reinventa a scadenza ciclica, cercando sempre nuovi elementi di distinzione. Spazi privati e pubblici vengono uniti da questo portico, vivibile tutto l’anno, con ampie aree e verdi. Il nuovo progetto occuperà una superficie di oltre 53mila metri quadri e sarà altro più di 200 metri. All’interno degli edifici adibiti ad uffici i soffitti arriveranno a toccare i tre metri. Tanta luce naturale filtrerà dalle grandi vetrate e sicuramente sarà da non perdere lo spettacolo in cima alle terrazze, che saranno attrezzate come spazi polifunzionali.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Corteo Global Justice Now a Milano: traffico deviato

Liliana Segre e il suo messaggio contro l’ignoranza e l’indifferenza

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.