In arrivo un nuovo sciopero Atm il 27 settembre 2019, con 24 ore di stop. Una giornata da dimenticare per i tanti pendolari milanesi. Il personale del gruppo Atm rappresentato dalla sigla sindacale Confederazione unitaria di Base trasporti, Cub trasporti, e dall’organizzazione sindacale Sol Cobas, hanno infatti deciso di incrociare le braccia per un totale di 24 ore. A rischio non solo la metropolitana ma anche i mezzi di superficie, in città e in periferia.

Le motivazioni dello sciopero

“Contro la liberalizzazione e la privatizzazione del Tpl, contro le gare di appalto e per l’affidamento diretto in house dei servizi di trasporto pubblico locale”, alla “quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm” e “mantenimento dei livelli occupazionali e salariali, ovvero per un adeguamento salariale in linea con i livelli europei”.

Sciopero Atm 27 settembre 2019

Orari e fasce garantite

L’agitazione del personale dei mezzi di superficie e della metropolitana è prevista dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18.00 al termine del servizio. Le fasce garantite sono quindi da inizio servizio alle 8.45 e tra le 15.00 e le 18.00.

A rischio anche gli autobus della provincia di Milano e la città di Monza. “Per le linee gestite da Net, Nord Est Trasporti, l’agitazione è prevista nella Città di Monza dalle ore 9 alle 11,50 e dalle 14,50 al termine del servizio per il Servizio Urbano. Per il Servizio Extra Urbano l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio”.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.