Sempre più donne sono interessate dalla possibilità di modificare le forme delle loro sopracciglia per ottenere uno sguardo più seducente, che sottolinei i loro occhi. Una tecnica eccellente per poter modificare la forma di sopracciglia che non siano perfettamente idonee alle proprie esigenze è quella del microblading.

Il microblading consiste in una tecnica che permette di ridisegnare delle sopracciglia davvero perfette: sottili, folte, della forma che si desidera per un effetto naturale e soprattutto in grado di valorizzare il volto.

Le sopracciglia infatti sono davvero importantissime per sottolineare lo sguardo e l’espressione del volto, e tutte le donne sanno quanto è impegnativo dover sempre ricercare la forma perfetta e il colore perfetto. Grazie al microblading, ci si può dimenticare di dover truccare le sopracciglia che rimarranno sempre perfette e impeccabili in ogni situazione, donandoci uno sguardo seducente e molto attraente. Il microblading, al contrario di quanto si possa pensare, permette di ottenere un effetto molto naturale grazie alla tecnica ciglia per ciglia, che crea un sopracciglio naturale. Può essere la soluzione perfetta anche per chi, per natura, ha delle sopracciglia poco folte, molto diradate: in questo modo si possono anche riempire i danni fatti dall’uso eccessivo e sbagliato della pinzetta che abbia lasciato dei buchi nelle sopracciglia, lasciandole diradate e poco definite. Ma come funziona il microblading?

Come funziona il microblading? Facciamo un corso Microblading

Come ci insegna una delle maggiori  scuole : l’ Accademia Italiana Orsini & Belfatto per i corsi microblading  , la tecnica del microblading è pensata per tatuare le sopracciglia in modo che siano armoniche rispetto alla forma del viso, al colore dei capelli e degli occhi, e ai tratti somatici della persona che si sottopone al trattamento. Innanzitutto lo specialista comincia con il disegnare il contorno delle sopracciglia così come saranno definite dal microblading.

Dopo di che applica una crema anestetica: il microblading non è doloroso ma si può sentire un leggero pizzichio, e grazie a questa cremina si può evitare questo problema. Dopo di che grazie ad una particolare penna, che è dotata di aghi estremamente sottili, il professionista comincia a effettuare il microblading. La penna crea dei minuscoli tagli attraverso i quali viene iniettato un pigmento ad hoc del colore stabilito con il cliente, creando così lo riempimento naturale e perfetto fra le sopracciglia dove sono vuote o dove sono senza forme. Si tratta di pigmenti naturali, a base di minerali, per ridurre il rischio di allergia e per evitare che il colore possa cambiare nel corso del tempo.

Il trattamento di microblading dura circa mezz’ora o 45 minuti a seconda della situazione. Nei giorni successivi bisogna seguire i consigli e le indicazioni del professionista per evitare di rovinare le sopracciglia.

Il microblading non è un vero e proprio tatuaggio, anche se è comunque una pratica di dermopigmentazione. Infatti il microblading nasce solamente per le sopracciglia, è quindi un trattamento dedicato e specifico per questa parte del corpo. La sua durata è di circa 12-18 mesi, a seconda anche del tipo di pelle e dei pigmenti usati: dopo di che sarà necessario ritoccare le sopracciglia un’altra volta per mantenere il risultato.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.