Inter e Milan, unite, hanno presentato il progetto per il nuovo San Siro, che costerà 1,2 miliardi di euro, al comune di Milano. I due club hanno così fatto il primo passo per avviare “un percorso condiviso verso la costruzione, nell’area di San Siro, di un distretto urbano, moderno, sostenibile e accessibile, che ruoti intorno a un impianto sportivo innovativo dai più elevati standard internazionali”.
“Il documento pervenuto è estremamente corposo e consta di oltre 750 pagine. Meriterà quindi un’attenta analisi da parte dei tecnici del Comune e solo a valle di ciò si potranno esprimere le prime valutazioni”. È stato comunicato dal Comune.

Il nuovo San Siro

Sembra quindi sempre più vicino il momento in cui verrà realizzato il nuovo stadio di San Siro. Gli investimenti saranno privati, sostenuti da FC Internazionale e AC Milan, a fronte della concessione di un diritto di superficie a 90 anni. La gara di assegnazione sarà pubblica ma, in qualità di proponenti, i due club avranno un diritto di prelazione. I soldi verranno così utilizzati per creare una moderna area sportiva, ma non solo. Nel progetto sono stati previsti 60mila posti a sedere e un distretto dedicato allo shopping e all’intrattenimento.

Il progetto

Secondo il progetto il nuovo stadio occuperebbe un’area di circa 127mila metri quadri e dovrebbe sorgere lungo via Tesio, occupando parte delle aree del vecchio Palazzetto dello sport. Il nuovo stadio verrebbe comunque costruito mentre il vecchio è ancora in funzione, per non interrompere l’attività calcistica. Questo è stato confermato anche dopo l’assegnazione delle Olimpiadi Invernali 2026 di Milano Cortina. Infatti l’attuale San Siro sarà il teatro della cerimonia di apertura a cinque cerchi.

LEGGI ANCHE: Dal Villaggio olimpico di Porta Romana al PalaItalia: ecco come cambierà Milano con le Olimpiadi 2026

Una pianificazione urbanistica dell’area che avrà un forte impatto sul quartiere. Un distretto multifunzionale con un nuovo impianto da 60mila posti a sedere e un’area dedicata non solo allo sport, ma anche all’intrattenimento, allo shopping ed al divertimento. Si stima un occupazione di circa 3.500 persone, tra tifosi, turisti e ovviamente cittadini. Una grande piazza, simbolo di aggregazione, con parco su cui si affacceranno un centro commerciale, uno spazio per l’intrattenimento, tre edifici con funzione commerciale e due livelli di parcheggio interrati.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.