Ridisegnare Brand e Packaging

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Ogni oggetto esiste in due dimensioni: il contenuto e la forma. Ma queste si rivelano solo se le si apprezza contemporaneamente.

Advertisements

Il packaging non è solo l’aspetto che dà forma al marchio. Nasce dal contenuto del brand come fosse il suo volto, l’espressione di un corredo genetico. Attraverso il packaging, prendiamo contatto col brand percependone il valore: la prima impressione fa la differenza.

Come non esiste un volto uguale a un altro, allo stesso modo non possono esistere due marchi uguali. Per questo è importare fare della differenziazione il suo valore aggiunto, delineando l’identità del brand, il pubblico a cui comunicarla e come raccontarla, rendendola una storia unica, fatta di forme innovative, materiali nuovi, design unico e copy d’impatto. Un connubio inimitabile di bellezza e funzionalità.

Quando l’identità visiva del brand è ripe for disruption

Come le persone, anche il brand ha un’identità necessariamente imperfetta, perché si costruisce ed evolve nel tempo, con l’esperienza. A tutti è capitato almeno una volta di non riconoscersi nelle descrizioni degli altri o persino di provare frustrazione di fronte al proprio riflesso allo specchio. Allo stesso modo, in alcuni momenti del ciclo di vita di un prodotto o di un’azienda, l’identità del marchio sembra incerta.

In questi casi la narrazione del valore si interrompe bruscamente; il brand sembra scomparire nella folla dei concorrenti sugli scaffali, il prezzo oscilla tra cifre presuntuose e sconti mortificanti, le campagne promozionali hanno perso la voce, e il cliente non torna più.

Quando l’identità del marchio è pronta per essere rinnovata alla radice con un intervento disruptive, lo dimostra lanciando quattro segnali:

  • Inferiorità: il segmento di mercato in cui il brand è posizionato sembra privilegiare un oligopolio di players, vanificando qualunque tentativo di competizione;
  • Isolamento: il marchio ha perso contatto coi consumatori, trovandosi inadeguato alle nuove abitudini di consumo e incapace di riconquistare la loyalty del pubblico;
  • Inerzia: i successi passati continuano ad essere l’unica base per l’elaborazione delle strategie di marketing, impedendo a nuove idee di generarsi e affermarsi;
  • Indefinitezza: il posizionamento del brand è confuso e instabile, provocando uno spreco di risorse che coinvolge innanzitutto il design dei prodotti.

Se sei alla ricerca di una realtà che si occupi di tutto questo, tra le agenzie packaging Milano, potrai rivolgerti a Nextbrand: grazie alla propria expertise nel settore del design packaging potrai ottenere risultati sorprendenti e di qualità.

Ridisegnare Brand e Packaging a partire dalle persone

L’unica via d’uscita a una condizione di ripeness for disruption consiste nel rispondere esattamente al bisogno che l’ha generata, con un approccio radicale, mirando a ridefinire la percezione che il pubblico ha del marchio e l’apprezzamento del suo duplice valore – formale e di contenuto. Non si tratta di operazioni astratte, ma di sviluppare una nuova vision e dare visibilità all’offerta presso il punto vendita.

Le aziende non sono fatte di servizi, ma di persone. Nextbrand, agenzia di packaging design, si propone di riprogettare l’identità visiva del brand affiancando il cliente come partner, sfruttando il principale vantaggio di un approccio a quattro mani: raggiungere un equilibrio tra scienza e umanesimo, combinando l’analisi strategica e l’intuizione creativa. La natura personale dell’identità visiva del brand – creato da persone per le persone – impone che il processo creativo si sviluppi sempre nella vicinanza col sentiment del pubblico, ma basandosi su solide evidenze razionali. La strategia così elaborata dev’essere eccezionale rispetto a quelle dei concorrenti, ma coerente in ogni aspetto interno alla comunicazione del valore: dal design del packaging e del marchio, alla modellizzazione dei prodotti e degli spazi in cui questi saranno incontrati e fruiti dal consumatore.

Questa agenzia di packaging design opera a partire da una fase di ricerca preliminare, condotta con l’obiettivo di riconoscere il posizionamento del brand, il target di riferimento e le linee guida per realizzare la proposta di valore più efficace…quella che lascia il segno nei clienti di oggi e del futuro.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Musei gratis il 2 giugno in Lombardia e a Milano: ecco i partecipanti all’iniziativa

Cinema Fondazione Prada: programmazione giugno 2019, orari e biglietti

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.