Connect with us

Notizie

Fuorisalone 2019 in Cascina Cuccagna: tutti gli eventi da non perdere


Pubblicato

il


3333

Milano si prepara ad ospitare l’evento di design più innovativo dall’8 al 14 aprile 2019. Torna il Salone del Mobile con l’edizione 2019 e il capoluogo meneghino si prepara ad esser la capitale del design. Anche quest’anno torna l’appuntamento con il Fuorisalone, con una nuovissima edizione ricca di novità. Un evento che non può mancare nell’agenda di tutti i milanesi. Troverete come sempre eventi imperdibili, mostre e installazioni creative e visionarie. E anche vernissage, presentazioni e conferenze accompagnate da cocktail party, eventi gastronomici e feste glamour ed esclusive. Sono davvero tantissimi gli eventi legati a questa manifestazione. Sono tutti bellissimi e particolari, come ci si aspetta durante la settimana della creatività.

TUTTI GLI EVENTI DA NON PERDERE: LA GUIDA COMPLETA ZONA PER ZONA - mdw2019

 

Tutte le nostre guide

Advertisements

TUTTE LE INSTALLAZIONI DA NON PERDERE - mdw2019
TUTTI GLI EVENTI FOOD IN PROGRAMMA: LA GUIDA - mdw2019
TUTTI GLI EVENTI PER BAMBINI IN PROGRAMMA: LA GUIDA - mdw2019
BRERA, MONTENAPOLEONE e LE 5VIE: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
PORTA VENEZIA E RAINBOW DISTRICT: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
TORTONA DISTRICT: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
BASE: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
ISOLA DISTRICT: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
LAMBRATE E VENTURA DISTRICT: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
BOVISA DISTRICT: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
TEATRO PERANTI DISTRICT: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
CASCINA CUCCAGNA: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
TUTTE LE SERATE IN PROGRAMMA: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019
TUTTE LE FESTE GRATUITE IN PROGRAMMA: LA GUIDA AGLI EVENTI - mdw2019

 

Fuorisalone 2019 in Cascina Cuccagna: tutti gli eventi da non perdere

Anche quest’anno torna a Cascina Cuccagna l’evento De Rerum Natura. Il progetto, dedicato alle tematiche della sostenibilità, torna in cascina dal 5 al 14 aprile 2019 con il titolo di “Rinascimento”. A “500 anni dalla morte del genio simbolo della rinascita culturale del nostro paese, Cascina Cuccagna propone una riflessione sui pensieri progettuali contemporanei che, in nome di una ritrovata armonia tra uomo e natura, indagano futuri possibili e sostenibili. Un nuovo “Rinascimento”.

Quest’anno ci sarà il servizio di scooter sharing elettrico a disposizione di visitatori e giornalisti durante l’evento, grazie alla partnership siglata con MiMoto. 

Design Collisions – The power of collective ideas

È una piccola mostra che mette insieme grandi idee create in comunità per la comunità.

Alla domanda “Può il design – la disciplina che per sua natura crea relazioni – proporre un’alternativa alle narrative divisioniste, nazionaliste e tribali che stanno prendendo il sopravvento?” La mostra ospitata da Cascina Cuccagna risponde certamente si. Il design è una risposta concreta e collettiva, che propone strategie sostenibili per affrontare le grandi problematiche globali. Essendo così estese e connettendoci tutte, non possono esser risolte da un singolo ma con l’aiuto della comunità. In scena progetti realizzati da comunità a favore della comunità, che propongono ricette per ricucire le fratture che ci affliggono. Come ad esempio quelle tra uomo e natura. Un progetto che  punta ad aiutare imprese, governi e consumatori a sostituire un’economia lineare con una circolare. Ma anche economia sociali, economiche e culturali. Come quelle tra istituzioni e cittadini e tra il lavoro dell’uomo e l’automazione. Un approfondimento su pratiche consolidate in modo chiaro e delineato che contrastano con la frenesia del mondo in cui viviamo oggi. La mostra vuole raccontare in modo chiaro in che modo il pensiero di design, ovvero ildesign thinking, che può trasformare realmente il mondo intorno a noi.

A selezionare i progetti più affini alla filosofia di De Rerum Natura è Matteo Ragni. A “500 anni dalla morte del genio simbolo della rinascita culturale del nostro paese, Cascina Cuccagna propone una riflessione sui pensieri progettuali contemporanei che, in nome di una ritrovata armonia tra uomo e natura, indagano futuri possibili e sostenibili. Un nuovo “Rinascimento”. “Leonardo rappresenta da sempre una fonte di ispirazione inesauribile per designer e imprese”.

 

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Trasporti

Sciopero Alitalia a Milano: 150 voli cancellati

Pubblicato

il

Uno sciopero Alitalia, a Milano e in Italia, confermato e che lascerà a terra ben 150 voli dagli aeroporti di Linate, Malpensa e Orio Al Serio. La protesta è indetta dai sindacati del personale di Air Italy. Bloccherà piloti, assistenti di volo e personale di terra di Alitalia e Air Italy. Non si limiterà alle sole 24 ore del 13 dicembre 2019. Ci sarà il rispetto delle fasce di garanzia dalle 7 .00 alle 10.00 e dalle 18.00 e alle 21.00.

“La protesta è stata indetta in virtù del perdurare delle crisi Alitalia e Air Italy, per chiedere una riforma del comparto che intervenga nella concorrenza tra imprese del settore, per norme specifiche contro il dumping contrattuale e  il finanziamento strutturale del Fondo di Solidarietà di settore”.

Sciopero Alitalia a Milano: 150 voli cancellati

Advertisements

Cancellati molti voli, collegamenti e tratte nell’intera Italia, diretti in Europa e in alcuni voli intercontinentali. La maggior parte dei voli bloccati sono nella giornata di venerdì 13 dicembre. Alcuni voli cancellati sono anche nelle giornate di giovedì 12 dicembre e sabato 14 dicembre 2019. Molti disagi quindi per i passeggeri coinvolti nelle cancellazioni. L’obiettivo è quello di prenotare per i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni posti sui primi voli disponibili in giornata, grazie all’utilizzo di aerei più capienti. Secondo le previsioni saranno almeno il 50% dei viaggiatori a partire comunque durante il 13 dicembre.

Informazioni, rimborsi e cambi prenotazioni

Gli utenti coinvolti nelle cancellazioni possono controllare su quale volo sono stati riprenotati collegandosi al sito di Alitalia e inserendo, nella sezione ‘I MIEI VOLI’ in home page, il proprio ‘Nome’, ‘Cognome’ e il ‘Codice di Prenotazione’. Possibile chiedere informazioni, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o il numero +39.06.65649 (dall’estero). Potete anche contattare l’agenzia di viaggio dove hanno acquistato il biglietto. Per i voli del 12 dicembre o nella mattina del 14 dicembre sarà possibile cambiare la prenotazione senza alcuna penale o chiedere il rimborso del biglietto fino al 18 dicembre.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement

Popolari