Connect with us

Notizie

Gli eventi da non perdere a Marzo a Milano

Pubblicato

il

Gli eventi da non perdere a marzo a Milano. La città è sempre ricca di eventi, manifestazioni, concerti e mostre. Un’infinità di intrattenimento di vario genere adatto a chiunque. Le scelte sono davvero tante. A volte fin troppe. Non sapete come muovervi nella giungla di eventi che la nostra città ha da offrire? Ci abbiamo pensato noi. Una lista dei migliori eventi in programma di questo mese, selezionati per voi. Mercatini eclettici e festival particolari, moda, cibo e mostre. Non perdete tempo e segnate subito in agenda. Non lasciatevi sfuggire l’occasione di esserci. Ecco gli eventi da non perdere a marzo a Milano.

Iscriviti ai nostri gruppi Facebook: 

COSA FARE IN CITTÀ | le guide agli eventi >>

MAMME A MILANO | eventi ed attività >>

ARTE E MOSTRE A MILANO | tutti gli eventi >>

 

Gli eventi da non perdere a marzo a Milano

Carnevale

A Milano il Carnevale inizia sempre quando in tutte le altre città della penisola è appena terminato. In città si segue il rito ambrosiano che fa partire la Quaresima, non dal Mercoledì delle Ceneri, ma dalla domenica successiva. A Milano si festeggia il cosiddetto Sabato Grasso, che sancisce la fine del carnevale. Secondo la tradizione fu Sant’Ambrogio, lontano dal capoluogo lombardo per un pellegrinaggio, a spostare la data per poter raggiungere la città in tempo per i festeggiamenti. In realtà molte potrebbero esser le cause di questa particolarità milanese. Fatto sta che nel 2019 Milano festeggerà Carnevale di sabato 9 marzo.

Per approfondire >> Sfilata in Duomo cancellata: le alternative per festeggiare il carnevale questo weekendSfilate di Carnevale in Lombardia, i carnevali più belliFeste per bambini Carnevale 2019 a MilanoSerate di Carnevale a Milano: la top 10

 

MuseoCity

I musei di Milano si aprono. Musei d’arte, di storia, musei scientifici, case museo, case d’artista, archivi e musei d’impresa. Più di 80 sono le istituzioni pubbliche e private che partecipano a questo evento. Tre intere giornate dove i musei aprono le porte al pubblico. In programma visite guidate, laboratori per bambini, conferenze, aperture straordinarie e iniziative. Il tema portante di questa edizione è la Natura, intesa in tutte le sue declinazioni. In primo piano il rapporto uomo/natura.

Dall’1 al 3 marzo 2019

Per approfondire >> Milano MuseoCity

 

Live Wine 2019

Due giorni dove troveremo vini italiani ed internazionali, vini unici e speciali che sapranno catturare anche i palati più fini. Con un solo biglietto sarà possibile degustare tutte le etichette presenti. Sarà possibile anche acquistare le bottiglie che più ci hanno colpito direttamente dai produttori. Non mancheranno anche  i banchi dedicati al cibo artigianale e all’editoria specializzata. Sarà possibile anche, all’interno della panoramica Sala Piranesi, partecipare ad incontri e degustazioni a tema. Le degustazioni tuttavia sono a numero chiuso e richiedono un biglietto aggiuntivo.

Per approfondire >> Live Wine 2019

 

Pranzo e Cena all’Archivio Storico e il Sepolcreto di Cà Granda

Un modo davvero insolito per ammirare il patrimonio culturale della nostra città, che racconta oltre 1000 anni della storia della nostra città. Tra i menù proposte di terra, di mare, vegetariane o vegane. Il pranzo al Museo ovviamente è abbinato alla visita all’Archivio storico e Sepolcreto della Cà Granda. Il menù per il pranzo è di 2 portate, vino, acqua e caffé. La cena al Museo include, oltre alla visita, un pasto di 4 portate, sempre accompagnato da vino, acqua e caffé, per un costo totale di 35€.

Tutti i weekend fino a giugno 2019

Per approfondire >> L’Archivio Storico e il Sepolcreto di Cà Granda

 

Milano Digital Week

Dopo il successo ottenuto dalla prima edizione della Milano Digital week torna l’iniziativa promossa dal Comune di Milano. In collaborazione con Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici – e realizzata da Cariplo Factory, IAB – Interactive Advertising Bureau, Hublab e con MEET – Centro Internazionale per la Cultura digitale. Più di 250 sedi e oltre 400 iniziative tra dibattiti, seminari, mostre, performance, spettacoli e workshop.

Dal 13 al 17 marzo 2019

Per approfondire >> Milano Digital Week 2019

 

Book Pride Milano

La quinta edizione del Book Pride, ovvero la Fiera Nazionale dell’editoria indipendente, cambia sede. Dopo esser stata ospitata al BASE e Mudec, la nuova edizione si sposta in quello che sta diventando un nuovo punto di riferimento per l’attività culturale della città. Ampi spazi che consentiranno alla manifestazione di allargarsi ed espandersi, non solo con gli orizzonti ma tecnicamente.

Dal 15 al 17 marzo 2019

Per approfondire >> Book Pride Milano 2019

 

Bergamo Jazz Festival

Una rassegna musicale, ricca di storia e tradizioni, che è considerata uno degli appuntamenti imperdibili del panorama jazz italiano. Una vetrina del mondo jazz a livello internazionale, che ospiterà artisti di rilievo che portano questa musica in giro per il mondo. Una musica che si è conquistata di diritto la definizione di “universale”, e come tale è riconosciuta dall’UNESCO. In continuo movimento, sempre in evoluzione eppure immutata nel tempo.

Dal 17 al 24 marzo 2019

Per approfondire >> Bergamo Jazz Festival 2019

 

MIA Photo Fair

Questa fiera dedicata alla fotografia italiana e internazionale, propone quest’anno numerose novità come  la sezione Beyond Photography dedicata alla fotografia d’arte, la collaborazione con la fiera californiana Photo Independent ed il focus sulla fotografia di architettura e design. La locandina della fiera viene invece delegata al fotografo norvegese Rune Guneriussen. I suoi scatti riportano l’attenzione sul delicato equilibrio tra uomo e natura, uno dei temi trattati durante questa edizione 2019.

Dal 22 al 25 marzo 2019

Per approfondire >> MIA Photo Fair 2019

 

Stramilano

La Stramilano di 10 Km partirà alle ore 9.00 da Piazza Duomo. La Stramilanina di 5 Km partirà alle ore 9.30 sempre da Piazza Duomo. Il percorso è aperto a tutti, senza nessuna limitazione. Il costo di iscrizione è di 16 euro e comprende anche la sacca di partecipazione, ogni anno ricca di gadget da parte degli sponsor, il kit di partecipazione composto dal pettorale numerato, la T-Shirt Stramilano, il magazine con informazioni utili e il programma della manifestazione.

24 marzo 2019

Per approfondire >> Stramilano 2019

 

Stramilano Half Marathon

La Stramilano Half Marathon 2019  dura ben 21,097 Km, con partenza alle ore 10:30 da Piazza Castello a Milano. Per partecipare a questa gara ed iscriversi bisogna appartenere a queste categorie.

24 marzo 2019

Per approfondire >> Stramilano Half Marathon 2019

 

Le nostre guide del mese

Guida alle sagre del mese

Quando si parla di cibo non si scherza. E le sagre sono da sempre un modo divertente e gustoso di affrontare l’argomento. Questo mese troverete sua maestà il maiale, servito in mille e più modi. I ravioli, tipico piatto amato dagli italiani, è in realtà un piatto globale, che ha davvero molti sapori e tradizioni. E non parliamo poi della cucina mantovana. Rivista, rivisitata e tutta da gustare.

Per approfondire >>  Sagre da non perdere del mese di Marzo

 

Guida alle mostre del mese

Le mostre da non perdere questo mese a Milano. La città è davvero ricca di eventi, manifestazioni, concerti e mostre. Un’infinità di intrattenimento di vario genere adatta a chiunque. Le scelte sono davvero tante. A volte fin troppe. Non sapete come muovervi nella giungla di eventi che la nostra città ha da offrire? Ci abbiamo pensato noi. Una lista delle migliori mostre in programma di questo mese, selezionate per voi.

Per approfondire >> Le mostre da non perdere a marzo a Milano

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Trasporti

Metro M5 da Milano a Monza: aggiunte nuove fermate

Pubblicato

il

È stata firmata la convenzione per l’erogazione del finanziamento del Ministero per le Infrastrutture e i Trasporti destinato alla realizzazione del prolungamento della linea metropolitana M5 da Milano a Monza.

“Questa è un’infrastruttura fondamentale – le parole di Marco Granelli, assessore alla mobilità e lavori pubblici –. Siamo contenti che tutto stia procedendo nei tempi definiti e che vi sia su questo progetto totale condivisione fra Governo, Regione Lombardia, Monza, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni. La nostra sfida è sviluppare reti di trasporto pubblico anche fuori dai confini urbani e dare ai cittadini di tutto il bacino pari opportunità di non avere più bisogno di usare veicoli privati”.

Metro M5 da Milano a Monza: aggiunte nuove fermate

Si raggiungeranno così le 30 stazioni totali, con 11 fermate in più e ben 13 km di prolungamento interrato. Sarà realizzato anche un parcheggio di interscambio, accanto alla Milano-Lecco, con 2500 posti auto. 900 milioni di euro che lo Stato verserà per la realizzazione di questo prolungamento. Altri 283 milioni di euro dalla Regione, 37 milioni di euro dal Comune di Milano, 27,5 milioni di euro dal comune di Monza, 13 milioni di euro dal comune di Cinisello e 4,5 milioni di euro dal comune di Sesto San Giovanni.

“Milano è capofila del progetto di realizzazione dell’opera definita, nella stessa convenzione appena stipulata, come strategica per il territorio di tutta la Regione Lombardia in quanto consentirà il miglioramento e l’efficentamento della connessione tra Milano e Monza, terza città lombarda per popolazione, realizzando fra l’altro due importanti nodi d’interscambio modale con la rete ferroviaria e la rete metropolitana – dicono da palazzo Marino -. Un prolungamento che consente di limitare il trasporto privato su tutto il bacino migliorando la qualità dell’aria e rendendo più agevole la mobilità dei cittadini e delle imprese”.

Tariffe ed orari

“Abbiamo appena varato l’integrazione tariffaria che istituisce un unico e più equo sistema di viaggio anche nell’area Monza Brianza proprio per accorciare le distanze. Il prolungamento della Lilla – ha concluso Granelli – trasporterà in un giorno feriale medio circa 210mila passeggeri che potranno spostarsi lungo un tragitto di 25 chilometri dalla fermata Stadio San Siro fino a Monza Brianza attraverso quattro comuni fra i più grandi della Lombardia con tempi certi e una velocità e comodità che nessuna strada asfaltata potrà mai garantire”.

LEGGI ANCHE: Aumento biglietto Atm Milano: nuove tariffe

“La velocità commerciale dei 32 treni che misureranno 50 metri sarà di 33 km/h – ha chiarito ancora l’amministrazione -. La M5 effettuerà servizio 365 giorni all’anno, con orario ∫e una frequenza nei giorni feriali di 3 minuti in ora di punta e di 4-6 minuti in ora di morbida”.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Attualità

Liliana Segre e il suo messaggio contro l’ignoranza e l’indifferenza

Pubblicato

il

“Io non perdono e non dimentico, ma non odio”. Lo ha detto Liliana Segre. Il suo è un messaggio contro l’ignoranza e l’indifferenza. Dopo che le è stata assegnata una scorta per le minacce subite e l’abbraccio di tutta la città di lunedì scorso sotto una pioggia scrosciante, la senatrice a vita e sopravvissuta all’Olocausto, ha partecipato alla conferenza «Science for peace», organizzata all’Università Bocconi di Milano dalla Fondazione Umberto Veronesi. «Mi ci sono voluti 45 anni per riuscire ad andare a parlare davanti agli studenti, bisogna combattere l’ignoranza e l’indifferenza».

LEGGI ANCHE: Marcia dedicata a Liliana Segre a Milano: settantunesimo anniversario della Dichiarazione dei diritti dell’uomo

«Io non perdono e non dimentico, ma non odio. E la trasmissione del non odio e battersi contro l’odio è un ammaestramento utile per i ragazzi e per tutti, perché l’atmosfera dovuta all’ignoranza e all’indifferenza, che è stata la regina del mondo di allora, c’è purtroppo anche oggi».

Liliana Segre si è scontrata con quell’indifferenza e quell’ignoranza fin da subito, fin da quando tornò in città dopo aver visto e vissuto quegli orrori inimmaginabili. Una volta sopravvissuta e uscita dal lager, una volta tornata a casa, si è accorta che intorno a lei nessun era interessato a ciò che le era successo. ” Ho iniziato prestissimo, già nei primi giorni dopo il mio ritorno, a tacere. Mi ci sono voluti 45 anni per riuscire ad andare a parlare davanti agli studenti, senza mai nominare la parola odio e vendetta e fare il mio dovere di testimone”.

LEGGI ANCHE: Milano si stringe intorno a Liliana Segre: tutti in piazza sotto la pioggia

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Notizie

CityLife e lo skyline di Milano: ecco il progetto

Pubblicato

il

Il progetto dello studio di architettura danese Big Bjarke Ingels Group cambierà nuovamente il quartiere di CityLife e lo skyline di Milano. Sempre più verde, spazi pensati e realizzati per unire e ricongiungere l’uomo ai suoi simili e alla natura. Un nuovo e futuristico accesso alla città che dovrebbe esser consegnato nel 2023, con partenza dei lavori nel 2021.

CityLife e lo skyline di Milano: ecco il progetto

Due edifici verranno uniti da una copertura a portico che incornicerà le tre torri già presenti, ovvero il Dritto, lo Storto e il Curvo. Un’area verde sottolineerà così l’entrata nel quartiere più innovativo e a misura d’uomo, della nostra città. Un quartiere che si espande e si reinventa a scadenza ciclica, cercando sempre nuovi elementi di distinzione. Spazi privati e pubblici vengono uniti da questo portico, vivibile tutto l’anno, con ampie aree e verdi. Il nuovo progetto occuperà una superficie di oltre 53mila metri quadri e sarà altro più di 200 metri. All’interno degli edifici adibiti ad uffici i soffitti arriveranno a toccare i tre metri. Tanta luce naturale filtrerà dalle grandi vetrate e sicuramente sarà da non perdere lo spettacolo in cima alle terrazze, che saranno attrezzate come spazi polifunzionali.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement In genere, la visualizzazione degli annunci sulla pagina richiede pochi minuti. Tuttavia, in alcuni casi potrebbe essere necessaria un'ora. Per ulteriori dettagli, consulta la nostra guida all'implementazione del codice.

Popolari